10 Consigli per guadagnare con i videogiochi

Ultimo aggiornamento: 01.11.20

5

 

Negli ultimi anni l’industria videoludica ha sfornato titoli accattivanti, con in più una serie di conseguenze laterali che hanno coinvolto il mondo dei videogiocatori e dell’industria. Capiamo insieme cosa e come si può guadagnare grazie ai videogiochi.

 

L’universo videoludico genera ogni anno grandi guadagni. Si tratta di un’industria in forte espansione e che ha saputo nel tempo coinvolgere giocatori in modi e opportunità differenti.

Nelle righe che seguono abbiamo raccolto dieci consigli per chi vuole avvicinarsi a questo mondo da un altro punto di vista, trasformandolo in una forma di guadagno.

 

Game tester

Con questa definizione si identifica quella figura professionale il cui compito è di verificare e testare attraverso un software dedicato che ogni aspetto di un gioco funzioni a dovere. Si utilizzano diversi programmi per il riconoscimento e la segnalazione di bug, così da informare i programmatori su correzioni e aggiustamenti da compiere, migliorando così non solo l’usabilità del prodotto ma anche aspetti importanti come la giocabilità e diverse meccaniche che così possono funzionare meglio.

 

Streaming

Piattaforme come Youtube e Twitch si contendono attraverso diversi programmi di affiliazione e profili specializzati il dominio di quegli streamers che giocano e condividono le impressioni su un titolo direttamente con gli utenti. Lo streaming di una partita on line e l’avanzamento del giocatore livello dopo livello, attirano un gran numero di persone. Una volta raggiunto un numero consono di followers e di visualizzazioni si può proporre la propria candidatura e attraverso messaggi pubblicitari mirati, arrivare a guadagnare anche cifre decisamente allettanti.

Diventare uno sviluppatore

Per mettersi a programmare e a ideare un titolo indipendente, ci vuole conoscenza tecnica del supporto e la sinergia di un team di collaboratori. Un’idea di gioco accattivante deve trasformarsi in un progetto così da poter prendere vita e attirare possibili publishers. La strada da questo punto di vista è decisamente più in salita rispetto a uno Youtubers con milioni di followers ma le soddisfazioni dal punto di vista personale sono enormi. Basta anche una sedia da gaming economica e una postazione pc su cui poter iniziare abuttare giù idee e un progetto. La creatività e la voglia di fare costituiscono un’arma vincente per chi decide di battere questa strada.

 

Recensioni giochi

Anche in campo editoriale, la presenza di siti specializzati dedicati alla raccolta di notizie e alla recensione delle ultime uscite, rappresenta un buon trampolino di lancio per chi vuole unire la passione per il settore con la scrittura. I guadagni non sono di certo stratosferici ma la visibilità e le opportunità di partecipare a fiere importanti di settori e di intervistare direttamente i programmatori, consentono di compiere un passo ulteriore all’interno di questo mondo.

 

Entrare a far parte di un team Esport

Il mondo degli Esports muove cifre consistenti da più parti. Le squadre che si contendono il titolo in tornei e manifestazioni internazionali, vanno a giocarsi contro altri team premi in denaro che possono realmente fare la differenza in caso di vittoria. La preparazione richiesta e l’allenamento in tal senso sono la base da cui partire. Si tratta infatti del corrispettivo digitale di uno sport vissuto e praticato a livello agonistico. Il grado di coinvolgimento e di concentrazione richiesta è molto alto, ma lo è altrettanto il premio in palio e la gioia che si prova a vincere un torneo di questo genere.

 

Creare del merchandise dedicato

Il mondo videoludico è da sempre collegato al collezionismo e alla voglia di indossare o avere altri prodotti che celebrano la propria passione per il medium. Che sia una maglietta, un libro illustrato oppure una collana, chi riesce a trovare la giusta linea e una proposta vincente, può realmente fare il colpaccio e portarsi a casa una bella cifra. Gli appassionati di videogiochi hanno quasi sempre diverse altre passioni collegate.

 

Competere in un torneo

Se pensate di avere i numeri e l’abilità per poter vincere o salire sul podio di una manifestazione videoludica, è possibile iscriversi e gareggiare anche come singolo giocatore in questa competizione. Il giocatore che sceglie di competere da solo in uno dei generi che vanno per la maggiore, dai titoli sportivi come un FIFA o a uno sparatutto in prima persona come un Apex Legends o un Fortnite, si carica sulle spalle tutta la responsabilità e il peso della prestazione. Il lato positivo è che in caso di vittoria, tutto il montepremi messo in palio andrà a finire dritto dritto nelle sue tasche.

 

Creare un sito a tema videoludico

Altro passo importante e altra sfida è quella che spinge alla creazione e realizzazione da zero di un sito per i videogiocatori e sui videogiocatori. Gli appassionati del genere sono molto attenti alle news e alle ultime uscite sul mercato, per cui riuscire a mettere su una redazione affiatata e sempre sul pezzo, con recensioni professionali e dettagliate, può essere realmente un aspetto capace di fare la differenza in un mercato purtroppo invaso da siti e blog dedicati al medium videoludico.

 

Creare un canale dedicato al retrogame

I giochi nuovi piacciono, ma i vecchi titoli sanno ancora emozionare ed esaltare le vecchie generazioni cresciute nelle sale giochi. Dedicarsi così ad articoli mirati che fanno il punto sulla storia e le origini di un titolo ormai diventato un classico, può essere una scelta capace di attrarre visite e commenti, allargando nel tempo tutto il bacino e l’utenza e con dei guadagni anche dal punto di vista delle sponsorizzazioni.

Creare un negozio online

Con la recente crisi legata al confinamento, si è visto tutto un fiorire di negozi e iniziative online. Avere uno spazio fisico comporta spesso spese come affitto delle mura, elettricità e quant’altro. Gestire invece un’attività in rete, con la sola presenza di un magazzino per la gestione della merce, riduce di molto alcune spese vive e consente di concentrarsi maggiormente sulla promozione e la gestione online degli ordini e delle spedizioni. In questo caso una buona promozione che passi anche dai canali social, con video recensioni anche su Youtube, può essere considerata una strategia vincente e remunerativa nel tempo.

 

 

Sottoscrivere
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments