5 Accessori che un buon gamer deve avere assolutamente

Ultimo aggiornamento: 01.11.20

7

 

La postazione del giocatore è quasi un luogo sacro, pensato e progettato per rendere confortevole ed efficace ogni sessione. Quali sono gli elementi chiave che la rendono perfetta?

 

Il videogiocatore è un personaggio a volte molto particolare ed esigente. Molti infatti, spendono tempo e risorse nel creare un ambiente quanto più confortevole e adatto anche a lunghe sessioni di gioco. La nostra redazione ha scelto di raccogliere in cinque punti quegli oggetti che un giocatore non dovrebbe farsi mancare in questa stanza dedicata al divertimento puro.

 

Sedia da gaming

La postazione videoludica, specie per chi si dedica al gioco al pc, è un must irrinunciabile. 

La sedia da gaming è dunque uno tra gli accessori su cui spesso si investe di più, e a ben vedere. Trascorrere diverse ore davanti allo schermo, sia per motivi di lavoro sia per svago, può mettere a dura prova il nostro fisico, con alcuni punti come la schiena e la cervicale che vengono sottoposti a uno stress maggiore, con dolori e fastidi a più livelli. 

Mettersi dunque alla ricerca della migliore sedia da gaming è considerato il primo step verso la creazione di una zona di svago accogliente e ben strutturata. Una buona imbottitura e la presenza di braccioli regolabili, sono due dei punti iniziali da considerare. In alcuni modelli è poi incluso un piccolo cuscino extra nella zona lombare, ottimo per ammortizzare e mantenere rilassata anche questa parte. 

Maggiore poi è il livello di personalizzazione dei diversi elementi che compongono la sedia, come altezza, lunghezza dei braccioli e libertà di movimento, migliore sarà anche il risultato finale e il feeling una volta seduti davanti il PC, potendo così giocare nelle migliori condizioni di gioco possibili e con la vostra schiena ben supportata.

Scrivania

Dove posizionare il case e il monitor? Avere una scrivania dedicata è il secondo passaggio da compiere nella vostra realizzazione di un set da gioco. Per prima cosa è prioritario studiare la stanza in cui andrete a posizionare il tutto. Verificate che ci siano una o più prese di corrente nelle immediate vicinanze, così da risparmiare in prolunghe e troppi cavi che passano sotto il tavolo. Se pensate di giocare con un doppio schermo sarà bene scegliere una scrivania ampia e adatta a contenere entrambi i monitor. 

Non deve mancare lo spazio per una tastiera, un mouse ed eventualmente un pad da gioco da avere a portata di mano per quei titoli in cui la precisione millimetrica non è fondamentale.

Armatevi dunque di metro e di pazienza, così da impostare e posizionare la scrivania nel punto esatto che avete eletto a luogo ideale. Alcuni modelli di scrivania hanno poi anche un supporto ad hoc per le cuffie o una zona dedicata per il posizionamento di una bibita rinfrescante con cui staccare un attimo durante le intense fasi di gioco.

 

Tastiera e mouse

Anche se nel tempo il pad ha preso lentamente il posto di questi due supporti, i veri gamer professionisti che si dedicano a generi come gli FPS competitivi, non rinuncerebbero mai alla precisione che la combo mouse e tastiera sa produrre. Ci si può indirizzare su una tastiera meccanica, per chi vuole “sentire” in modo approfondito il peso e il tocco di ogni tasto, oppure scegliere un modello che consente una profonda personalizzazione dei tasti e la creazione di scorciatoie con cui impartire comandi e azioni. 

Questa possibilità diventa fondamentale nei giochi di strategia, dove la rapidità e la prontezza mentale, vanno a braccetto con le scelte da tastiera e le mosse impartite ogni secondo che passa.

Un discorso simile riguarda anche il mouse. Precisione, ergonomia e personalizzazione del supporto, costituiscono le tre caratteristiche immancabili per un oggetto del genere. Le voci che bisogna appuntarsi sono legate al numero di DPI e la scorrevolezza del supporto, due caratteristiche essenziali per un vero gamer che non mancare neanche un colpo.

 

Cuffie audio

Il quarto punto di questa analisi della postazione perfetta da gaming, punta dritto in direzione dell’immersività e della comunicazione. La scelta di un set di cuffie da gioco infatti non migliora solo il coinvolgimento del giocatore ma ricopre anche un ruolo “spiccatamente” strategico nell’economia di gioco. 

In alcuni sparatutto in prima persona, l’audio ambientale e direzionale, è in grado di fornire importanti informazioni al giocatore, sulla provenienza di un colpo o sull’attivazione di dispositivi che vengono localizzati così anche solo ascoltando semplicemente cosa accade intorno. Immancabile poi il microfono con cui comunicare con i compagni di squadra, così da coordinare un’azione di difesa o una manovra di attacco e avere la meglio sul team avversario. 

Oltre alla sostanza, le cuffie devono poi essere anche comode da indossare, con i padiglioni auricolari sufficientemente ampi così da non causare fastidi o produrre un calore eccessivo che alla lunga può disturbare l’utente.

Passacavi

Potrebbe sembrare qualcosa di poco conto, ma in realtà gestire e ottimizzare al meglio il passaggio e il posizionamento dei cavi è una delle operazioni più delicate e su cui vi consigliamo di riflettere a lungo. L’idea è di capire e farsi una prima idea di quanti cavi e fili andranno a passare dietro il monitor e quanti partiranno dal case. 

Una volta completati questi conti, è bene iniziare la ricerca di un passacavo adatto al vostro set da gioco. Esistono scrivanie che presentano già dei passaggi e dei fori, così da semplificare la questione e avere una prima parte di fili ben raccolta nelle immediate vicinanze. In più si possono poi montare delle canaline su cui posizionare un trasformatore, sollevandolo da terra e andare così a creare una zona più pulita e ordinata. 

Guaine in tessuto adesivo o delle clips con cui riunire al meglio i cavi, sono alcune delle altre soluzioni per mantenere in ordine tutta la zona da gioco. La pulizia non sarà solo visiva ma aiuterà realmente a gestire e impostare al meglio il set messo su dall’utente.

 

 

 

Sottoscrivere
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments