Darksiders 3: guida, trucchi e consigli

Ultimo aggiornamento: 19.04.21

 

Il gioco di Gunfire Games e THQ è finalmente arrivato dopo anni di attesa da parte dei fan del franchise. Seguite i nostri trucchi e consigli per sconfiggere tutti i boss del gioco e ottenere i trofei su console.

 

Darksiders è un franchise pubblicato dall’editore THQ, si tratta di un gioco d’avventura che spesso è stato inserito nel genere metroidvania poiché dotato di sezioni di backtracking, ovvero ritornare in posti già visitati precedentemente ma con nuovi poteri che permettono di accedere alle zone prima precluse. Nel primo capitolo i giocatori interpretavano uno dei cavalieri dell’Apocalisse, Guerra, che dovrà sconfiggere i demoni che hanno anticipato il giorno dell’Apocalisse rendendo la Terra una landa desolata.

Il successo del primo gioco ha portato gli sviluppatori di Vigil Games a realizzare anche Darksiders II, dove il giocatore è invece chiamato a interpretare Morte, altro cavaliere fratello di Guerra. Il capitolo si svolge, temporalmente parlando, in parallelo con il primo ed espande tutte le meccaniche e idee introdotte con Darksiders.

Solo molti anni dopo è stato annunciato e pubblicato Darksiders III, stavolta a opera della software house Gunfire Games, che ha resuscitato il franchise permettendo ai giocatori di tornare a vestire i panni di un cavaliere dell’Apocalisse, l’unico membro donna Furia, in inglese Fury. Lo scopo è quello di sconfiggere i Sette Peccati Capitali, demoni che hanno piegato gli esseri umani e vagano liberi sul pianeta Terra.

Darksiders III walkthrough

La nostra soluzione vi suggerirà l’ordine migliore in cui affrontare i boss, ovvero i Sette Peccati Capitali. Non si tratta dunque di una guida completa a ogni singolo passaggio del gioco, che non richiede aiuti passo passo ma solo linee guida generali che tutti possono facilmente seguire. Iniziamo dunque con il primo nemico, Envy, che corrisponde al peccato di invidia. Per sconfiggerlo dovrete esercitarvi con le schivate dopo ogni attacco, inoltre il boss alzerà spesso il braccio destro e lo farà cadere su di voi, scatenando delle esplosioni nel luogo in cui vi trovate. 

Nella seconda parte della battaglia dovrete effettuare invece un po’ di platforming, saltando per raggiungere la sua posizione. Il secondo boss consigliato è Wrath, ovvero l’ira, che usa come armi due spade e che vi si lancerà contro per la maggior parte dello scontro. La chiave del successo è rappresentata anche qui dalla capacità di schivare a tempo ed evitare le spade e il suo attacco in levitazione.

Il terzo peccato capitale è l’accidia, Sloth, e proprio come questo vizio sarà una battaglia molto più lenta delle altre affrontate finora. Il boss vi lancerà occasionalmente contro dei nemici più piccoli, dei granchi da sconfiggere velocemente prima che questi vi possano sopraffare. Nella seconda parte della battaglia è consigliato colpire e allontanarsi, per evitare gli attacchi del mostro.

Successivamente dovrete sconfiggere avarizia, Greed si muoverà per tutta l’area, lanciandovi degli oggetti da posizioni di vantaggio, per questo motivo è sconsigliato restare fermi in un punto, dovrete al tempo stesso muovervi e colpire nei momenti propizi. Assicuratevi di colpire Greed quando è stazionario poiché riprenderà la sua routine di movimento in poco tempo.

Lust è il quinto nemico e la sua battaglia è divisa, proprio come per gli altri, in due fasi. Nella prima dovrete schivare la spada nemica spostandovi a destra o sinistra, colpendo tra un attacco e l’altro, mentre nella seconda fase, che inizierà quando il boss avrà circa metà barra di energia, vedrà un secondo boss unirsi allo scontro. Il nostro consiglio è di concentrarsi solo su Lust, poiché abbattuta lei la battaglia si concluderà immediatamente.

Il sesto boss di Darksiders III è Gluttony, il peccato di gola, uno dei boss che potrebbero intimidirvi maggiormente, a causa dei suoi attacchi che occupano gran parte dello schermo. Il segreto è restare concentrati e schivare tutta la sua trafila di colpi prima di scatenare i vostri attacchi. Quando la sua barra vitale diminuirà dovrete correre spesso lontano dal boss per evitare di essere risucchiati dal suo attacco.

Prima di affrontare il settimo peccato capitale, Pride la superbia, dovrete combattere nuovamente contro Wrath, in uno scontro molto simile al precedente. Per quanto riguarda Pride, invece, dovrete distruggere prima una barriera che il boss crea attorno a sé e solo successivamente potrete attaccarlo per ridurre la sua barra di energia. Nella seconda fase dovrete evitare raggi di energia provenienti da una statua, concentrandovi nel frattempo sullo scontro. Come sempre non perdete la calma e preservate innanzitutto la vostra energia, dando libero sfogo agli attacchi solo quando avete la certezza di essere fuori pericolo.

 

Darksiders 3 guida trofei

Dei 50 trofei totali, 18 sono legati al progredire della storia, 12 ai collezionabili e 30 sono invece quelli nascosti. Per sbloccarli tutti dovrete completare una partita in modalità Apocalittica, stando attenti ai trofei Cattive compagnie, Per chi suona la campana e Regalo d’addio, poiché possono essere mancati, costringendovi a ricominciare il gioco da capo. Per il primo dovrete cercare Abraxis come richiesto dal Signore delle Cavità, per il secondo dovrete ignorare Usiel durante lo scontro contro Lust mentre per il terzo dovrete uccidere Abraxis dopo averlo trovato.

Trainer, cos’è?

Alcuni giochi su PC possono essere affrontati più facilmente grazie all’uso di programmi esterni chiamati trainer, in realtà, è un po’ come barare e se da un lato semplificano all’estremo il grado di sfida, dall’altro sono potenzialmente dannosi per il vostro computer. Non sapete infatti chi ha sviluppato quel determinato trainer e se all’interno sono nascosti malware che potrebbero infettare il vostro computer. Il nostro consiglio è quello di affrontare in modo legittimo il gioco, per evitare di renderlo troppo semplice, tuttavia qualora doveste decidere di scaricare programmi del genere è bene essere consci dei rischi che si corrono.

Darksiders III è disponibile per console Playstation 4, PC e su Xbox. È consigliabile giocarlo con un controller per Xbox One o Playstation 4 anche su PC, in modo da riuscire ad affrontare al meglio il titolo.

 

 

Sottoscrivere
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments