Gli 8 migliori giochi mmorpg del 2020

Ultimo aggiornamento: 28.11.20

24

 

Giochi mmorpg – Guida agli acquisti, Opinioni e Comparazioni 

 

Se siete grandi appassionati di avventure e sfide da condividere on line, allora la categoria dei Mmorpg è quella che fa al caso vostro. Tra i titoli che hanno saputo dare agli utenti un supporto e una dimensione di gioco in continua evoluzione ci piace inserire Final Fantasy Online – The Complete Edition – PlayStation 4. In questa edizione sono raccolti tutti i contenuti aggiuntivi che negli anni sono stati capaci di far crescere e popolare il reame di Eorzea, toccando ad oggi forse il vertice in quanto a immersione stile di gioco. Sea of Thieves: Anniversary Edition si fa forte della sua ambientazione picaresca che rende l’esperienza coinvolgente e divertente.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Gli 8 migliori giochi mmorpg – Classifica 2020 

 

 

Giochi mmorpg del 2019

 

1. Final Fantasy Online – The Complete Edition – PlayStation 4

 

La saga di Final Fantasy ha esordito on line ormai dieci anni fa. Tra i migliori giochi mmorpg del 2019, il marchio Square Enix ha saputo raccogliere e far tesoro dei risultati e dei suggerimenti da parte della comunità dei giocatori, così da creare una serie di espansioni sempre più interessanti e coinvolgenti. 

In questo caso poi l’edizione per PlayStation 4 contiene tutte le diverse espansioni, fino a Shadow Bringers, l’ultimo tassello di questo universo ancora in espansione. Gli avventurieri sparsi per il reame di Eorzea potranno seguire e affrontare ancora una volta lo scontro con i temibili Ascian, in questa terza incarnazione che promette e mantiene l’idea e la voglia di stupire, dungeon dopo dungeon. 

Da più parti si vede l’impegno di Square Enix di rendere la quest principale interessante e accattivante, trascinando gli utenti in una storia e una trama capaci di tenere incollati allo schermo fino all’uscita della prossima espansione.

 

Pro

Conveniente: La scelta della Complete Edition permette di avere in un unico prodotto tutte le espansioni finora uscite legate a questa avventura on line.

Trama: In questa terza espansione si nota la voglia e la capacità della software house di impostare una storia più accattivante, con una quest principale molto interessante e suggestiva.

Sistema di combattimento: Attraverso un sistema che ha saputo far tesoro dei capitoli precedenti, si vede come Square abbia puntato al massimo sulla versatilità e la gestione delle abilità dei diversi giocatori.

 

Contro

Coinvolgimento: Il rischio che la tipologia di gioco coinvolga gli utenti in maniera massiva, ci spinge a suggerire una gestione equilibrata del titolo, senza trascurare la vita reale.

Acquista su Amazon.it (€39,53)

 

 

 

Giochi mmorpg in italiano

 

2. Sea of Thieves: Anniversary Edition

 

Realizzato da un software house di grande esperienza nell’ambito dei platform, Sea of Thieves trasporta i giocatori in un mondo fatto di assalti all’arma bianca e velieri pirata, il tutto offrendo un’esperienza di gioco condiviso tipica di un mmorpg in italiano che strizza l’occhio al corsaro sopito dentro ognuno di noi. 

Il merito di Rare è stato quello di seguire e supportare nel tempo il titolo anche dopo il lancio iniziale. Passata infatti l’esaltazione iniziale si cominciava a sentire la mancanza di nuove sfide, con una densità del titolo che via via andava a scemare. Per questo motivo la Anniversary Edition concretizza al meglio il potenziale del gioco, con l’aggiunta del DLC Shores of Gold, che rilancia e amplia l’avventura nei mari con un’area totalmente inedita.

Il giocatore sarà chiamato a cercare un misterioso tesoro, scendendo a esplorare un’isola e a risolvere i complessi intrighi nascosti al suo interno. Piacevole anche l’aggiunta dell’Arena che nutre ancora di più l’animo di quei pirati che amano sfidarsi fino all’ultimo arrembaggio.

 

Pro

Supporto: Il mondo di Sea of Thieves è in continua espansione. Forte della voglia di Rare di aggiungere a intervalli regolari nuova carne al fuoco per tutti i pirati in erba.

Meccaniche: L’idea di imbarcarsi e procedere a esplorare nuove isole e attaccare bastimenti nemici ha avuto successo, coinvolgendo fino ad ora oltre dieci milioni di utenti nel mondo.

Grafica: Il motore di gioco è l’Epic Game’s Unreal Engine 4, capace di spremere a dovere le console e i computer così da regalare paesaggi e scorci mozzafiato di questo mondo di pirati in lotta tra loro.

 

Contro

Permanenza degli oggetti: Si lamenta il fatto che al termine di una sessione di gioco, le scorte accumulate e altri elementi raccolti vengano cancellati dall’inventario del giocatore. Una perdita di quel senso di continuità offerto invece da altri titoli.

Acquista su Amazon.it (€39,99)

 

 

 

Giochi mmorpg del 2018

 

3. The Elder Scrolls Online: Elsweyr

 

Il nome The Elder Scrolls evoca grandi avventure alla mente dei giocatori che hanno per anni attraversato le lande di Tamriel. Dal suo debutto nel 2014 ne è passata di acqua sotto i ponti con il passaggio anche su console e l’aggiunta di espansioni che hanno permesso ai giocatori di esplorare nuove aree e di vivere avventure con razze e classi differenti. 

Tra i giochi mmorpg del 2018 e l’espansione Summerset, che consentiva l’esplorazione e il viaggio su questa affascinante isola, sembrava che i contenuti extra si fossero arrestati ma il nuovo DLC Elsweyr ha aggiunto altra carne al fuoco. Interessante ambientazione, che spinge i giocatori a un viaggio tra le lande desertiche della patria dei Khajiit, esseri che si collocano nel mezzo tra gli umani e i felini. 

Il nodo attraverso cui si dipana la trama e le diverse quest di gioco è la città di Rimmen, che funziona da Hub centrale. Diverse le sfide che chiamano i giocatori all’avventura, con un alternarsi di sessioni che si possono affrontare sia in solitaria sia insieme ad altri avventurieri.

 

Pro

Pack: L’aggiunta della regione di Elsweyr apre ai giocatori le porta del regno dei Khajiit, con figure enormi di draghi da abbattere a solcare i cieli di questa terra tutta da scoprire.

Nuove classi: Una volta scaricato e lanciato questo DLC il giocatore potrà anche vestire i panni del negromante, una classe che può capitalizzare e sfruttare i nemici caduti in battaglia per ottenere potenziamenti di gioco.

Quest secondarie: In tanti hanno gradito la varietà di alcune missioni, con protagonisti i bizzarri abitanti della regione di Elsweyr.

 

Contro

Trama principale: Pur brillando per quel che riguarda le linee narrative legate alle quest secondarie, il gioco perde invece sul fronte della main quest, poco accattivante e motivante.

Acquista su Amazon.it (€56,05)

 

 

 

Giochi mmorpg Monster Hunter

 

4. Monster Hunter World: Iceborne – Master Edition

 

La serie Monster Hunter ha raccolto negli anni un numero sempre maggiore di cacciatori pronti a fare la pelle a creature mastodontiche di tutti i tipi. Con la nuova espansione chiamata Iceborne, Capcom è riuscita a migliorare una formula pressoché perfetta, aggiungendo così un nuovo gradino a un franchise super vincente. Da quanto promette il titolo, gli avventurieri saranno chiamati a un confronto letale con una nuova creatura capace di sovvertire gli equilibri del regno di Astera.

Il viaggio degli eroi vi porterà così a esplorare nuove terre, con le Distese Brinose ha fare da cornice a un’avventura e a uno scontro finale che molti hanno definito epico. Diretto successore del precedente World, questo Iceborne setta il livello di sfida già su picchi mediamente alti, motivo per cui è giusto inquadrarlo dentro la cornice storica di chi ha già combattuto in precedenza diverse battaglie.

Il gran numero di creature da affrontare e la strategia da mettere in campo sono i maggiori punti di forza espressi da questa nuova incarnazione di Monster Hunter, a patto però di armarvi di una pazienza che definire mostruosa potrebbe suonare riduttivo.

 

Pro

Atmosfera: Le Distese Brinose aprono un nuovo spazio sulla mappa del regno di Astera, con un grado di sfida e nuove meccaniche di combattimento altamente coinvolgenti.

Difficoltà: La capacità di mettere il giocatore costantemente di fronte a nuovi muri da scalare costituisce l’oscuro cuore pulsante che muove l’avventuriero scontro dopo scontro.

Longevità: Se siete alla ricerca di un titolo in grado di tenervi incollati allo schermo con la sua attitudine bellicosa e in grado di dare filo da torcere anche ai cacciatori più arcigni, questo potrebbe essere il gioco fatto per voi.

 

Contro

Difficoltà: La curva di difficoltà risulta molto alta sin da subito, un aspetto che ha fatto desistere quanti non hanno la pazienza di craftare e farmare necessaria per titoli come questo.

Acquista su Amazon.it (€62,55)

 

 

 

Giochi mmorpg PS4

 

5. Citadel Forged with Fire PS4

 

Tra i consigli d’acquisto legati al mondo PS4, abbiamo scelto di dedicare un posto al titolo di Blue Isle Studios. Una volta dato vita al vostro avatar potrete cominciare a esplorare i luoghi di questo regno, con l’interessante possibilità offerta dalla raccolta di materiali di diverso genere. 

In questo modo sarà possibile costruire e craftare oggetti magici e armi con cui affrontare l’avventura, fino a giungere alla realizzazione di un castello e una dimora a cui tornare conclusa una delle tante quest. 

La struttura stessa del titolo invoglia il giocatore a progredire nella storia, con un aumento del livello che va a sbloccare diverse features legate alla costruzione e realizzazione di strutture sempre più complesse e oggetti come armature e armi di livello superiore.

Durante il viaggio lungo queste terre non mancheranno poi anche gli incontri con altri giocatori e gli scontri PVP che donano un tocco di sfida a titoli del genere.

 

Pro

Struttura: La forma e la tipologia di sviluppo e crescita del personaggio consentono di gestire al meglio l’evoluzione del giocatore, con un sistema che permette anche di dar vite a vere e proprie costruzioni.

Interfaccia: Il sistema di gestione del personaggio risulta intuitivo e comodo da gestire, così da immergersi ancora meglio nelle avventure di gioco.

Spesa: Il tipo di investimento richiesto per questo titolo è proporzionato a una longevità che cattura e coinvolge il giocatore, in un mix di esplorazione e costruzione di nuove strutture  che segna la differenza con altri titoli del genere.

 

Contro

Grafica: Si lamenta una certa semplicità nella realizzazione degli sfondi e scenari di gioco, un aspetto migliorabile secondo molti utenti.

Acquista su Amazon.it (€13,55)

 

 

 

Giochi mmorpg Guild Wars 2

 

6. NCsoft Guild Wars 2

 

Un nuovo viaggio nel regno di Tyria è quello che serve agli avventurieri che hanno spolpato la precedente espansione. Il viaggio da intraprendere questa volta si realizza ben 250 anni gli eventi del primo capitolo.

Si confermano i punti di forza del titolo, con una grafica dettagliata e una creazione da zero del personaggio fedele a chi ama i giochi di ruolo e l’estrema personalizzazione dei dettagli fisici e delle abilità da sfruttare in partita. Grazie all’aggiunta dei Living World, si ottengono con scadenza regolare aggiornamenti che espandono il mondo e rendono Tyria ancora più viva e ricca di contenuti. 

In comparazione con gli altri titoli, si nota già dalle prime ore di gioco la grande libertà offerta al giocatore. Non esiste infatti una trama prestabilita e su binari fissi ma un sistema di quest differenziate capaci di donare varietà a tutta l’esperienza di gioco.

 

Pro

Aspetto: il titolo NCsoft ha dalla sua una grande cura nella realizzazione degli ambienti di gioco e del mondo da attraversare. Segno dell’impegno e del desiderio di dare il meglio a tutti i giocatori.

Quest dinamiche: La linea scelta dalla software house ha introdotto la feature delle quest che si sbloccano in maniera casuale e che si possono incontrare esplorando il terreno di gioco. Una soluzione interessante che coinvolge anche diversi giocatori.

Gameplay: Oltre all’esplorazione di location anche molto differenti tra loro, si vede come NCsoft abbia lavorato bene anche sulla dinamicità degli scontri, rendendo il tutto più divertente e appassionante.

 

Contro

PVP: Lo scontro tra giocatori a volte risulta eccessivo, con le abilità dei singoli che rischiano di essere messe in secondo piano rispetto al caos di battaglie di gruppo.

Acquista su Amazon.it (€46,99)

 

 

 

Giochi mmorpg fantascienza

 

7. Anthem – Legion of Dawn Edition

 

La software house Bioware ha realizzato con Anthem un ulteriore tassello nella sua personale storia videoludica. Grandi creatori di saghe in cui si immagina un futuro differente e un’umanità in lotta, Anthem amplia il concetto creando un plot solido e la figura degli Specialisti, soldati d’elite chiamati a difendere di nuovo l’umanità. Per fare tutto ciò lo stesso gameplay si è andato a mutuare su missioni o imprese, che portano avanti la trama e che consentono di sbloccare situazioni e potenziamenti, soddisfacendo particolari condizioni.

Graficamente suggestivo, il titolo ha dalla sua una capacità di trasmettere il senso di un mondo in continua lotta, ma al tempo stesso vivo e caratterizzato da una flora e una fauna rigogliosa e di grande impatto.

Un’altra aggiunta interessante giunge poi dalle armature che si possono indossare, denominate Strali vanno a diversificare il tipo di approccio che si può dare a ogni singolo scontro, puntando da un lato solo sulla forza bruta oppure sacrificando la potenza di fuoco per un personaggio maggiormente dinamico.

 

Pro

Grafica: Bioware ha voluto offrire il meglio in quanto a gestione ambientale e impatto a prima vista. 

Avanzamento: L’idea degli eventi globali e delle imprese da completare dona a tutta l’avventura di Anthem un senso di continuità e voglia di scoprire nuove informazioni sul mondo di gioco e sul destino degli Specialisti.

Interfaccia: La scelta di Bioware punta dritta a fornire un’interfaccia di gioco leggera e versatile, con il matchmaking rapido così da poter entrare da subito nel vivo dell’avventura.

 

Contro

Supporto post lancio: Si lamenta una certa mancanza di giocatori sui server, un’assenza a cui la software house sta cercando di porre rimedio.

Acquista su Amazon.it (€19,46)

 

 

 

Giochi mmorpg western

 

8. Rockstar games Red Dead Redemption 2 Online

 

Tra i prodotti on line legati al mondo western, Rockstar ha saputo realizzare con il seguito di Red Dead Redemption un titolo altamente coinvolgente. Alla campagna single player è stata poi affiancata la modalità on line, così da poter allargare la dimensione di gioco e la sfida anche in compagnia di altri membri della banda.

Il processo di customizzazione dell’avatar funziona senza troppe difficoltà, gestendo tutta una serie di parametri differenti come la conformazione fisica, e gli abiti da scegliere.

L’eccellenza del comparto grafico nel titolo originale si mantiene intatta anche nella modalità on line. 

Per questo motivo, se il mondo del selvaggio West è lo scenario preferito per le vostre avventure e se volete capire come scegliere un buon mmorpg ambientato in questo periodo, Red Dead Online potrebbe essere la risposta alle vostre preghiere. In ogni cittadina sono poi presenti diverse bacheche per gli annunci e le taglie su diversi criminali, ideali per riunire un gruppo di avventurieri in una spietata caccia all’uomo.

 

Pro

Impatto grafico: La scelta dei colori e delle ambientazioni costituisce il vero punto di forza di questo titolo, con scorci e momenti che ricordano il miglior cinema di genere.

Interfaccia: Una volta creato il vostro avatar è possibile gestire e dare il via all’avventura, con numerose missioni e taglie pensate per chi vuole diventare un cacciatore di taglie leggendario.

Trama: Massima libertà di movimento per chi desidera avventurarsi in questo mondo western, con in più una sorta di storia che passa sottotraccia e coinvolge i diversi giocatori nella sua risoluzione.

 

Contro

Varietà: Il fatto che diverse missioni respawnano dopo un certo periodo di tempo ha fatto storcere il naso a quanti avrebbero preferito una maggiore varietà da questo nuovo titolo.

Acquista su Amazon.it (€29,44)

 

 

 

Guida per comprare un buon mmorpg

 

I videogiochi sono pensati per conquistare i più giovani – che magari impazziranno per i titoli ispirati a Harry Potter o ai Pokémon – così come gli utenti che, in Italia come nel mondo, si dilettano con i dispositivi mobili con sistema operativo Android o iOS. C’è poi una categoria di giochi che appassionano quanti hanno la voglia di sperimentare e condividere un’avventura insieme ad amici o a sconosciuti, vestendo i panni di un avventuriero, un mago, o un’abile spadaccina.

Un acronimo difficile da pronunciare

Questi sono alcuni dei motivi a spingere gli utenti verso quell’universo multiforme rappresentato dai Massive multiplayer online role play game. I pareri riguardo questa tipologia di giochi sono tra i più disparati ma un punto è fondamentale: il coinvolgimento è garantito. Conoscere quindi a grandi linee la struttura e la composizione di un mmorpg può solo aiutare a scegliere quale comprare tra i migliori titoli del 2020 e anche degli anni passati.

Decifriamo subito l’acronimo, così da poter far chiarezza su alcune qualità e connotazioni dei giochi di questa categoria. Le prime tre parole, massive multiplayer online, definiscono tre aspetti fondamentali dell’esperienza di gioco. Da una parte la grande affluenza di utenti che partecipano alla partita e la necessità di una connessione per godere al meglio di tutte le feature proposte.

Le ultime tre lettere indicano poi la centralità della componente ruolistica. Ogni utente potrà scegliere, a seconda del titolo, aspetti sia estetici oppure impostare valori e abilità del proprio avatar, in linea con quanto accade con i giochi di ruolo.

 

A pagamento ma anche free to play

Esistono diverse tipologie di titoli che si possono provare, sia su console, sia su Pc e anche su smartphone. Per alcuni tipi di gioco è sufficiente scaricare direttamente on line il programma (solitamente a pagamento ma non mancano le versioni free) e connettersi così all’hub di gioco entrando in contatto con la comunità degli altri giocatori on line. In altri casi invece si può comprare anche la versione fisica o digitale del titolo che vi interessa, selezionando tra le offerte quella più economica e conveniente. 

Un universo quanto mai variegato

Anche la scelta del genere di titolo che si intende acquistare può offrire un’esperienza totalmente differente, passando da un contesto più strettamente fantasy a uno di stampo più sci-fi. Conoscere in anticipo l’atmosfera e la tipologia di esperienza che ci attende ci consente di scegliere con più attenzione così da guadagnare in esperienza e immersione in un titolo piuttosto che in un altro.

La semplicità dell’interfaccia e la ricchezza della personalizzazione dell’avatar sono caratteristiche che vanno a differenziare un mmorpg di stampo classicamente ruolistico con uno dall’attitudine più caciarona e divertita. Alcuni titoli poi prevedono la sottoscrizione a una sorta di abbonamento, mensile o annuale, mentre altri sono impostati con mini transazioni in game con cui acquistare oggetti extra per affrontare meglio l’avventura.

L’importante è capire se, in caso di PC, la connessione internet e le specifiche del proprio computer soddisfino i requisiti minimi per giocare al titolo, così da beneficiare di tutte le opzioni grafiche e del supporto adeguato a garantire fluidità all’esperienza. 

 

 

 

Domande frequenti

 

Cosa sono i mmorpg?

Si tratta di videogiochi pensati per una comunità di giocatori che vive avventure in un mondo digitale in costante evoluzione, strutturato per il meglio in quanto a immersione. La struttura richiama i classici giochi di ruolo, con il giocatore che può creare da zero un avatar digitale scegliendo tra una miriade di opzioni come razza, aspetto e classe. Il tutto in uno scenario che assume connotazioni a volte fantasy o di tipo smaccatamente fantascientifico.

 

Quanto costa acquistare un mmorpg?

Alcuni titoli del genere si possono scaricare on line e prevedono un’esperienza di gioco che può essere limitata nel tempo, con una sottoscrizione successiva che sblocca tutte le feature di gioco. In altri casi è possibile acquistare l’edizione fisica del videogame, scegliendo anche tra quelli più venduti sul mercato e secondo i propri gusti. Si trovano offerte e sconti, sia online sia nei negozi specializzati di videogiochi.

 

Quanto dura un’avventura in un mmorpg?

La bellezza di titoli del genere sta tutta nella scelta del giocatore. Le diverse missioni e le espansioni accrescono di molto la longevità di titoli del genere, così che teoricamente non c’è una vera e propria fine se non quella scelta da chi punta al raggiungimento di un certo livello con il personaggio creato. Da questo punto di vista suggeriamo sempre un approccio responsabile ai giochi on line, così da non trasformare in un problema quello che deve rimanere intrattenimento.

 

Come posso parlare con altri utenti in un mmorpg?

Ogni titolo di solito ha un hub o una piazza virtuale intorno a cui si possono incontrare i giocatori, così da familiarizzare con le meccaniche iniziali di gioco. Titoli del genere presentano anche degli NPG, ovvero dei giocatori gestiti direttamente dal computer e con cui avere un livello di interazione decisamente più basso rispetto agli utenti reali. Ci sono poi chat dedicate, gestibili sia con la scrittura o attraverso cuffie, microfoni con cui parlare con gli altri nel corso di una quest o durante una pausa di gioco.

 

 

 

Consigli per sfruttare al meglio un mmorpg

 

Uso responsabile

Quando si ha a che fare con un gioco di ruolo, e per di più on line, il rischio maggiore è farsi prendere un po’ troppo la mano. Ogni passatempo infatti ha dalla sua un utilizzo corretto del tempo che gli si dedica. Sovente capita infatti che il miglior mmorpg abbia il dono di annullare magicamente la percezione dello scorrere del tempo. Ci si ritrova così a stupirsi del fatto che sono passate due ore e non ce ne siamo resi conto. Il nostro suggerimento è quello di fare delle pause per quanto possibile, cercando di gestire questo svago in maniera adulta e senza eccessi. 

Strumenti di gioco

Una volta entrati in partita è bene munirsi del supporto necessario come di un microfono e delle cuffie per comunicare agilmente con gli altri compagni di gioco. Capire poi anche se esiste un hub centrale da cui poter gestire tutta l’avventura e gli incontri con altri giocatori.

Verificate poi se il tipo di connessione e le specifiche minime richieste siano conformi al tipo di computer su cui si è scelto di far girare il titolo. 

Per gli avventurieri più scaltri e che hanno completato gran parte delle sfide che il gioco mette a disposizione, consigliamo la ricerca di DLC, o contenuti aggiuntivi con cui poter ampliare al meglio l’esperienza di gioco. Si trovano spesso a prezzi bassi o vengono rilasciati gratuitamente dalla software house che ha realizzato il titolo. 

 

Non farsi scoraggiare

Indipendentemente dal gioco scelto, il primo impatto con il vasto mondo di un MMORPG rischia di essere piuttosto straniante, perciò non preoccupatevi se vi sentite spaesati. Come in qualunque situazione nuova (anche nella vita reale) è necessario ritagliarsi un po’ di tempo per prendere le misure sia della mappa, sia delle cose da fare, sia degli avversari da affrontare.

È facile ipotizzare che questi ultimi saranno giocatori più esperti, dunque all’inizio la sfida potrebbe risultare sbilanciata in loro favore e questo potrebbe generare un po’ di frustrazione. Non fatevi scoraggiare dalle prime sconfitte o dalle difficoltà perché con il tempo acquisirete le competenze e i potenziamenti per farvi rispettare.

Per integrarsi al meglio nell’universo del gioco scelto e anche per stabilire rapporti con gli altri giocatori, vi suggeriamo di sfruttare le funzioni della chat, sia testuale sia vocale (ecco perché è fondamentale dotarsi di cuffie con microfono). Proprio parlando con gli altri player avrete la possibilità di ricevere suggerimenti, stabilire alleanze, studiare strategie di battaglia e pianificare azioni che non sarebbe possibile portare a termine da soli.

 

 

Sottoscrivere
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments