Gli 8 migliori giochi Pokémon del 2020

Ultimo aggiornamento: 01.11.20

5

 

Giochi Pokémon – Guida agli acquisti, Opinioni e Comparazioni

 

I Pokémon sono una delle serie di videogiochi più famose al mondo che, ultimamente, ha trovato rinnovata fortuna grazie al gioco Pokémon Go che ha catturato l’interesse di tutti gli appassionati e attirato nuovi fan nel mondo dei simpatici mostricciatoli. Se anche voi vi siete avvicinati recentemente all’universo creato da Nintendo o magari volete semplicemente fare un regalo, potrete trovare molto utile questa nostra guida agli acquisti dove potrete leggere le recensioni dei titoli più famosi e apprezzati. Tra questi vi possiamo subito consigliare il Mcbazel – Brook Pocket Auto Catch Bracelet Wristband, un braccialetto che vi aiuterà a catturare i vari personaggi su Pokémon Go. In alternativa gli appassionati di videogiochi non possono perdere Pokémon Spada – Nintendo Switch, un titolo di ottimo livello per la console ibrida made in Japan.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Gli 8 migliori giochi Pokémon – Classifica 2020

 

Qui di seguito troverete le nostre opinioni su otto prodotti firmati Pokémon, selezionati in base alla loro popolarità e al loro rapporto qualità-prezzo. Se siete degli appassionati potrete scegliere tra diversi prodotti, leggendo la recensione e facendo una comparazione tra i pregi e difetti. Buona lettura! 

 

 

1. Mcbazel – Brook Pocket Auto Catch Bracelet Wristband 

 

Pokémon Go è uno dei giochi per Android più famosi e apprezzati dai fan della serie. Il titolo in realtà aumentata vi permette di collezionare Pokémon che troverete in tutto il mondo, sulla vostra mappa virtuale. Questo particolare bracciale vi permette di catturare automaticamente i personaggi e gli oggetti, senza dover necessariamente guardare la mappa sul vostro smartphone. 

Per certi versi questo sistema può far storcere il naso ai veri appassionati che potrebbero vederlo come un trucco, ma se amate i Pokémon e non avete molto tempo a disposizione per andare ‘a caccia’ allora può essere una buona soluzione. 

Il bracciale dispone di un pratico schermo dove potrete vedere gli avvisi grafici che appariranno ogni qual volta avrete catturato un Pokémon o un oggetto. Il dispositivo si rivela molto comodo, infatti potrete usarlo in qualsiasi occasione, anche mentre guidate o fate attività fisica. 

 

Pro

Comodo: Il bracciale aderisce molto bene al polso senza stringerlo o risultare troppo pesante, così potrete usarlo anche mentre guidate, lavorate o fate attività fisica. 

Facile: Il modo più semplice per catturare i mostriciattoli e gli oggetti per il gioco Pokémon Go per Android. Il bracciale troverà e prenderà automaticamente tutto ciò che trova sulla mappa. 

Paring: Una volta effettuato la prima volta con il vostro smartphone, il bracciale si collegherà automaticamente grazie al Bluetooth.

 

Contro

Trucco: Se siete appassionati di Pokémon, questo bracciale può togliervi un po’ il divertimento della caccia, quindi ve lo consigliamo solo se avete davvero poco tempo a disposizione e volete giocare a schermo spento.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

2. Pokémon Spada – Nintendo Switch

 

L’atteso titolo per la nuova console ibrida firmata Nintendo, secondo molti esperti del settore è il miglior gioco Pokémon sul mercato, non a caso uno dei più venduti. Parliamo di un gioco di ruolo dove potrete scegliere un Pokémon che accompagnerà il vostro avatar per tutta l’avventura. Dovrete vagare per il mondo di Galar, attraversando diversi paesaggi e città, incontrando tantissimi personaggi e catturando Pokémon, per poi farli combattere degli scontri a turni. 

Il comparto grafico è di buon livello, così come il sonoro, sebbene il punto di forza del gioco sia la sua longevità e la giocabilità. Il gioco presenta diverse sfide che potranno appassionare anche i gamer più incalliti. 

L’unico difetto sta nella trama non proprio avvincente che spesso risulta un po’ troppo scontata. Questa versione di Pokémon Spada è completamente in italiano, quindi potrete comprendere tutte le meccaniche del gioco e i dialoghi. 

 

Pro

Divertente: L’esplorazione di Galar si unisce ai divertenti combattimenti a turni caratteristici della serie e dei JRPG (giochi di ruolo giapponesi). 

Presentazione: La grafica e il sonoro sono di buon livello, sia usando il Nintendo Switch in modalità docked sia in modalità portatile. 

Grande varietà: Potrete allevare tantissimi Pokémon diversi per farli combattere nel torneo e allo stesso modo incontrare nuovi personaggi e avversari. 

 

Contro

Trama: Pokémon Spada presenta un mondo e personaggi inediti, diversi rispetto a quelli tanto amati della serie storica. La storia ricamata su di essi si rivela abbastanza noiosa, con colpi di scena telefonati e dialoghi poco interessanti.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

3. Pokémon Sole – Nintendo 3DS 

 

Tra i migliori giochi Pokémon del 2020 venduti online non poteva mancare un grande classico per Nintendo 3DS. L’edizione Sole è una tra le più apprezzate per la console portatile e dopo diversi anni dall’uscita viene ancora tenuta in grande considerazione dai fan della serie. 

In questo gioco potrete scegliere tre nuovi Pokémon che vi accompagneranno per il resto del vostro viaggio nella regione di Alola. Durante la vostra avventura dovrete imparare a gestire i vari Pokémon, conoscendo le loro abilità e le loro debolezze a seconda degli elementi. Aumentate la vostra affinità con i personaggi in modo da scatenare le potentissime e spettacolari mosse Z, un’aggiunta gradita che rende i combattimenti a turni tipici della serie ancora più avvincenti. 

La storia molto coinvolgente e la longevità promettono ore e ore di divertimento con questo titolo che, anche una volta completato, vi permette di trovare sempre nuove cose da fare e sfide da affrontare. 

 

Pro

Giocabilità: Si tratta di uno dei giochi Pokémon più divertenti mai usciti, soprattutto grazie alle diverse novità come le mosse Z e la Battle Royale. 

Longevo: La storia coinvolgente vi porterà ad esplorare la regione di Alola, inoltre potrete trovare tantissime sfide secondarie che metteranno alla prova le vostre capacità. 

Costo: Se avete perso questo titolo, potrete acquistarlo adesso a prezzi bassi per il vostro Nintendo 3DS. 

Italiano: I menù di gioco e i testi sono stati tradotti completamente in italiano.

 

Contro

Presentazione: Si tratta di un gioco del 2016 per 3DS, quindi non c’è da aspettarsi molto dal comparto grafico e sonoro, alquanto datato.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

4. Pokémon – Versione Platino

 

Nonostante il comparto tecnico datato, questo gioco continua a ricevere pareri positivi dai fans che possiedono la console portatile Nintendo DS (o le versioni successive). È considerato uno dei titoli Pokémon più belli della quarta generazione, specialmente per il suo alto livello di sfida, adatto ai gamer alla ricerca di una buona sfida. 

Il titolo è strutturato come un classico gioco di ruolo giapponese, dove dovrete catturare i Pokémon e farli combattere in battaglie a turni contro quelli di altri allenatori. La storia simpatica e avvincente si sviluppa in molte ore di gioco, garantendo una buona longevità complessiva al titolo che offre anche sfide secondarie. 

La grafica pixel in 2D e il sonoro potranno fare la felicità degli amanti del retrogaming, mentre se cercate un prodotto più moderno potete puntare su titoli diversi, disponibili su altre console Nintendo. 

 

Pro

Giocabilità: Questa versione Pokémon è una delle più apprezzate per la sua giocabilità e per il livello di sfida, superiore anche ai giochi di ultima generazione. 

Longevo: Il gioco regala moltissime ore di divertimento. Oltre alla storia principale potrete affrontare tantissime sfide che vi permetteranno di evolvere i vostri Pokémon. 

Prezzo: Più economico rispetto ai giochi di ultima uscita, potrete acquistarlo senza spendere troppo, ideale se state cercando di recuperare tutti i titoli della serie.

 

Contro

Datato: La grafica in 2D e le animazioni minimali dei Pokémon e dei personaggi possono risultare davvero datate, a meno che non siate degli amanti del retrogaming. 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

5. Pokepark:Pikachu’s Adventure per Nintendo Wii

 

Questo particolare titolo per Nintendo Wii si distingue dagli altri dedicati alla serie Pokémon, in quanto il protagonista sarà l’amato Pikachu, ormai diventato famoso grazie al cartone animato. Nei panni del simpatico Pikachu dovrete girare per il parco a tema dedicato ai Pokémon, incontrando gli altri mostriciattoli e interagendo con loro, stringendo amicizie e partecipando a diverse sfide. 

A livello di giocabilità ci troviamo di fronte a un titolo dedicato all’infanzia, in quanto non presenta la stessa complessità dei giochi di ruolo della serie. Alla lunga infatti può risultare alquanto ripetitivo, il suo punto di forza sta nel poter interagire con tutti i personaggi principali del cartone animato, quindi consigliato specialmente se siete degli appassionati. 

Il comparto grafico e sonoro non regge il confronto con i giochi più moderni, sebbene alcune ambientazioni e l’aspetto dei Pokémon siano stati curati molto bene.

 

Pro

Per l’infanzia: Questo gioco dedicato ai bambini si rivela molto semplice da giocare e permette di controllare il simpatico Pikachu per interagire con tutti i Pokémon resi famosi dai cartoni animati.

Grafica: Nonostante sia un po’ datata, i dettagli delle ambientazioni e dei Pokémon sono molto piacevoli, soprattutto grazie ai colori accesi.

Longevo: Sarà possibile esplorare tutto il parco a tema, girando per tutte le zone così da partecipare a moltissimi minigiochi. 

 

Contro

Giocabilità: A differenza dei classici JRPG della serie, questo non offre un alto livello di sfida, in quanto non prevede l’allenamento e la crescita dei Pokémon. 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

6. Poké Ball Plus

 

Nintendo si è sempre distinta per la produzione di gadget per le sue console, fin dai tempi della prima console 8-bit. Il nuovo accessorio per Nintendo Switch è una Poké Ball, ovvero quelle utilizzate dagli allenatori per ‘evocare’ e catturare i Pokémon e farli partecipare alle battaglie. 

Un modo originale e divertente di giocare ai titoli Pokémon per un’esperienza più coinvolgente che vi farà sentire dei veri allenatori! Il design curato presenta una levetta analogico al centro che potrete usare per giocare a diversi titoli per Switch come Pokémon: Let’s Go, Pikachu e Pokémon: Let’s Go Eevee. 

È possibile usare la Poké Ball per giocare senza dover usare i Joy-Con; grazie ai sensori di movimento integrati infatti potrete catturare i Pokémon Selvatici. Il dispositivo è compatibile anche con Pokémon Go, inoltre sarà possibile trasferire i Pokémon e gli oggetti dalla Poke Ball al vostro smartphone. 

 

Pro

Design: Curato e dettagliato, presenta una levetta analogica al centro della sfera che vi permette di giocare ai titoli Pokémon senza usare i Joy-Con.

Divertente: Potrete catturare i Pokémon Selvatici agitando la sfera, grazie al sensore di movimento integrato che renderà l’esperienza di gioco più coinvolgente.

Versatile: Sarà possibile trasferire i personaggi e gli oggetti catturati anche su Pokémon Go e viceversa. 

Pratica: Le dimensioni ridotte della sfera vi permettono di portarla con voi ovunque andiate.

 

Contro

Costo: Pur trattandosi di un accessorio, come tutti quelli prodotti da Nintendo del resto, la Poke Ball non è proprio venduta a prezzi bassi.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

7. Pokémon: Let’s Go, Pikachu!

 

I giochi di ruolo dedicati ai Pokémon solitamente presentano nuovi mondi, personaggi e Pokémon che spesso differiscono da quelli resi celebri dal cartone animato. In questo titolo di per Switch però troveremo Pikachu e tutti gli altri amati mostriciattoli, come anche gli antagonisti del temibile Rocket Team. 

Il gioco si basa sulle classiche meccaniche dei JRPG, quindi si basa sull’esplorazione e sui combattimenti a turni contro altri allenatori, antagonisti e creature. Ciò che più colpisce di questo titolo è la presentazione grafica, davvero ben curata nelle animazioni degli attacchi dei Pokémon, davvero spettacolari da vedere. 

Anche il mondo di gioco pieno di colori e dettagli si rivela molto accattivante. Il neo del gioco per alcuni appassionati sta nella meccanica di cattura dei Pokémon, molto simile a quella di Pokémon Go che toglie un po’ di sfida rispetto agli altri titoli della serie. 

 

Pro

Grafica: Il gioco si presenta molto bene, con personaggi ben realizzati e animazioni spettacolari, che si possono apprezzare specialmente durante i combattimenti.

Familiare: A differenza di altri giochi di ruolo della serie Pokémon, questo presenta i personaggi resi famosi dalla serie animata. 

Longevità: Come tutti i giochi Pokémon, anche questo presenta una lunga storia da affrontare e diverse sfide secondarie che potranno mettere alla prova le vostre abilità.

 

Contro

Sistema di cattura: Se siete abituati agli altri giochi di ruolo Pokémon, probabilmente rimarrete un po’ delusi dal semplicistico sistema di cattura. 

Acquista su Amazon.it (€46,99)

 

 

 

8. Detective Pikachu

 

Il primo ‘live action’ dei Pokémon realizzato in occidente, vede come protagonista Pikachu nei panni di un arguto detective privato che dovrà aiutare un ragazzo a fare luce sulla scomparsa del padre. Ambientato a Rhyme City, una metropoli dove i Pokémon vivono a contatto con gli umani, la pellicola si destreggia abbastanza bene tra effetti speciali in CG, momenti divertenti e l’azione. 

Un film dedicato agli appassionati della serie di tutte le età, venduto in questa edizione economica in DVD. Potrete scegliere tra diverse lingue per audio e sottotitoli, compreso l’italiano. In inglese la voce di Pikachu è quella del simpatico Ryan Reynolds, protagonista di film come Dead Pool e 6 Underground. 

Cosa non ci ha convinto? Indubbiamente la confezione del DVD, per cui si poteva desiderare qualcosa in più, visto che non è proprio il massimo se la volete esporre nella vostra collezione. 

 

Pro

Divertente: La sceneggiatura del film alterna momenti divertenti, toccanti e scene d’azione spettacolari in CG che vedono protagonisti i Pokémon della serie animata.

Pikachu: La vera star della pellicola, questa volta un detective improvvisato doppiato nella versione italiana da Francesco Venditti e da Ryan Reynolds in quella inglese. 

Per tutti: Si adatta a spettatori di tutte le età, quindi un film ideale da vedere con tutta la famiglia per divertirsi, anche se non si è fan dei Pokémon.

 

Contro

Confezione: La steelbook del DVD lascia un po’ a desiderare, con una immagine poco appariscente alla quale sarebbe stato preferibile quella originale usata per il poster del film. 

Acquista su Amazon.it (€7,78)

 

 

 

Guida per comprare un buon gioco Pokémon

 

Il mondo dei Pokémon può risultare abbastanza dispersivo, per questo è meglio avere le idee chiare su come scegliere un buon gioco Pokémon in modo da non sbagliare e investire bene i vostri risparmi. Una comparazione tra le offerte non basta, infatti occorre anche sapere per quale console sono disponibili determinati videogiochi e con quali è possibile utilizzare i diversi gadget prodotti dalle varie ditte come Nintendo. 

In questa parte della nostra guida vi aiuteremo a capire quale gioco Pokémon comprare, analizzando le caratteristiche dei titoli più famosi sul mercato e dei vari accessori. Vista la grande vastità di giochi, potete trovare anche alcuni titoli datati, quindi vi invitiamo a fare attenzione al rapporto qualità-prezzo in modo da non spendere troppo per un gioco ormai vecchio di qualche anno. 

I giochi di ruolo Pokémon

Sebbene qui in Italia i Pokémon siano diventati famosi grazie alla popolare serie animata, in realtà in Giappone sono nati sotto forma di videogioco grazie alla software house The Game Freak che da anni produce titoli per le console Nintendo e ultimamente anche per smartphone Android. Il nome Pokémon è un’abbreviazione di Pocket Monster, infatti l’idea iniziale del gioco era quella di raccogliere piccoli mostriciattoli, puntando sulla passione per il collezionismo dei giovani giapponesi.

L’appeal dei Pokémon però non finisce qui, infatti oltre a collezionare i mostriciattoli bisogna anche farli combattere per accumulare esperienza e farli ‘evolvere’. Per questo la maggior parte dei videogiochi dedicati sono degli JRPG (Japanese Role Playing Game) che si basano sull’esplorazione e sul combattimento a turni, il tutto contornato da una storia avvincente e personaggi interessanti. 

Giochi come Pokémon: Spada e Scudo o Pokémon: Sole e Luna condividono le stesse caratteristiche, con i combattimenti a turni dove occorre decidere quali mosse far eseguire al proprio Pokémon per danneggiare quello avversario fino a metterlo al tappeto. Se non avete mai giocato ad un JRPG, potreste trovare un po’ confusionali le meccaniche all’inizio, ma risulteranno molto semplici una volta superata la parte della storia dedicata alla spiegazione di queste ultime. 

Sul mercato potete trovare anche dei giochi Pokémon diversi come quelli di combattimento o di esplorazione, prodotti per chi non ama particolarmente i giochi di ruolo, ma si è appassionato ai personaggi grazie al cartone animato. 

Prima di comprare un gioco Pokémon fate attenzione alla compatibilità con la console: i videogiochi per Nintendo Switch funzionano solo con questa console, mentre quelli per Nintendo Wii in alcuni casi possono girare anche sul Nintendo Wii U. Discorso diverso va fatto per i videogiochi per la serie DS di Nintendo che hanno una buona retrocompatibilità, questo vuol dire che potrete giocare ad un gioco per DS su Nintendo 3DS o 2DS. 

 

Accessori

L’arrivo di Pokémon GO sugli smartphone ha colpito al cuore gli appassionati grazie al suo sistema di ‘realtà aumentata’ che permette di trovare i Pokémon nella propria città ovunque si vada, portando l’esperienza di gioco ad un livello quasi virtuale. I giocatori spesso cercano particolari accessori per facilitarsi la vita, specialmente nel caso si abbia poco tempo per cercare e imprigionare i mostriciattoli. Tra questi spicca il braccialetto da collegare allo smartphone via Bluetooth e che vi permette di catturare Pokémon o oggetti senza dover necessariamente tenere lo schermo dello smartphone acceso. 

Nintendo da parte sua ha messo sul mercato dei simpatici Joypad a forma di Poke Ball, ovvero la sfera usata dagli allenatori per catturare ed evocare i Pokémon. Attenzione però perché gli accessori Nintendo sono compatibili solo con alcuni giochi di determinate console, quindi vi suggeriamo di dare un’occhiata alla descrizione del prodotto prima di acquistarlo. Gli accessori dei Pokémon hanno un prezzo abbastanza alto, specialmente quelli ufficiali, quindi ve li consigliamo solo se siete dei veri appassionati o magari per fare un bel regalo. 

Altri media

Il cartone animato dei Pokémon non ha bisogno di presentazioni, in quanto ha praticamente spopolato in tutto il mondo. Da questo sono nati diversi film d’animazione giapponesi dedicati ai mostriciattoli che raccontano storie avvincenti e piene di azione. Recentemente è stato prodotto anche un live action chiamato Detective Pikachu, ispirato all’omonimo gioco, dove il simpatico animaletto elettrico viene doppiato dall’attore Ryan Reynolds. Il film risulta godibile, tra simpatiche gag e momenti toccanti, un buon modo per passare una bella serata con tutta la famiglia. 

 

 

 

Come scaricare giochi Pokémon su Android

 

Per scaricare i giochi Pokémon su Android non dovrete fare altro che andare sullo store di Google Play e scrivere Pokémon sulla barra della ricerca. Il primo risultato sarà Pokémon Go, ovvero il più famoso gioco per Android che potrete scaricare gratuitamente toccando l’apposito tasto. Una volta finita l’installazione potrete toccare l’icona sullo schermo dello smartphone e iniziare subito a giocare, cercando i Pokémon nella vostra città o nel quartiere dove abitate.  

Come scaricare giochi Pokémon su PC

Al momento non ci sono giochi Pokémon ufficiali per PC, quindi non potrete trovarli su piattaforme come Steam, Epic Games o GOG. Il motivo è che i titoli Pokémon hanno la licenza Nintendo, software house che preferisce produrli per le proprie console. L’unico modo per giocare ai titoli Pokémon su PC è tramite un emulatore. 

Questi particolari programmi possono appunto ‘emulare’ le console, ma per poter giocare è necessario scaricare le ROM, ovvero una trasposizione digitale delle cartucce di gioco. Potete trovare emulatori e ROM su tutti i vari siti di retrogaming ed emulazione online, ricordate però che scaricare le ROM senza avere la cartuccia originale è illegale. Allo stesso modo molti emulatori per console Nintendo di ultima generazione sono allo stato iniziale della programmazione, quindi non è detto che riescano a far girare correttamente le ROM dei giochi Pokémon. 

Per usare un emulatore avrete bisogno anche del ‘bios’ della console, un file di avvio non proprio facile da trovare. In alternativa potete trovare diversi giochi online dedicati ai Pokémon che potrete giocare su PC direttamente dal vostro browser. Non è proprio l’esperienza di gioco migliore, ma fino a quando Nintendo non deciderà di aprirsi al mercato PC, questa sarà l’unico modo possibile. 

 

Come randomizzare i giochi Pokémon

Randomizzare i giochi Pokémon è un modo divertente per rigiocare i titoli preferiti mescolando un po’ l’ordine dei mostri iniziali e catturabili e altri elementi di gioco come gli allenatori, le abilità dei Pokémon e tanto altro. La randomizzazione è un’operazione eseguibile solo usando le ROM per PC, quindi dovrete prima di tutto sapere quale emulatore di console Nintendo scaricare e di conseguenza i giochi. Per la casualizzazione avrete bisogno anche di un programma chiamato Universal Randomizer, scaricabile gratuitamente. 

Una volta scaricato non dovrete fare altro che lanciare il programma cliccando due volte sull’icona. La schermata del software è un po’ confusionale, ma voi non dovrete fare altro che cliccare su Open ROM e selezionare la ROM del gioco Pokémon, cercandola sul vostro PC. Il nostro consiglio è quello di tenere le ROM in una cartella facile da trovare in modo da poter subito selezionarle senza perdere tempo. 

Selezionando la ROM questa si aprirà nello Universal Randomizer e vi verranno messe a disposizione una serie di opzioni come gli Starter Pokémon e gli Static Pokémon. Per randomizzare cliccate sulla spunta Random, poi tornate alla schermata iniziale del programma e cliccate su Randomize (Save). Salvate la ROM con un nome diverso da quella originale e usatela con l’emulatore per poter giocare con tutte le nuove opzioni casuali.

 

 

 

Domande frequenti

 

Dove comprare vecchi giochi Pokémon?

Per comprare i vecchi giochi Pokémon a prezzi bassi, potete recarvi in un negozio di videogiochi che abbia una sezione dedicata al retrogaming. Questi non sono molto facili da trovare, quindi una buona alternativa è cercare online. Sui siti di e-commerce potrete trovare una vasta gamma di giochi datati, compresi quelli dei Pokémon delle prime generazioni. Fate solo attenzione al costo, in quanto alcune versioni dei giochi Pokémon sono considerate pezzi da collezione e possono avere prezzi davvero alti. 

Cosa vuol dire JRPG?

La sigla è un acronimo di Japanese Role Playing Game, ovvero gioco di ruolo giapponese. Viene usata per descrivere i giochi Pokémon così come tanti altri titoli famosi. Il JRPG è caratterizzato dall’esplorazione, dalla storia e dai combattimenti a turni tattici che crescono di difficoltà man mano che la trama va avanti e il proprio personaggio sale di livello. Nei giochi Pokémon infatti dovremo allenare i Pokémon attraverso combattimenti o particolari azioni, per farli in seguito evolvere e diventare sempre più potenti. 

 

È possibile giocare a un gioco Pokémon per Nintendo 3DS su Nintendo DS?

La retrocompatibilità tra queste due console portatili è abbastanza elevata, sebbene non per tutti i titoli. In generale è possibile usare cartucce del DS su Nintendo 3DS o 2DS, ma prima di acquistarne una vi consigliamo comunque di controllare sulla scheda del prodotto o magari chiedere informazioni nei forum di appassionati. 

 

Esistono giochi Pokémon su altre console o su PC?

Al momento Nintendo possiede la licenza sui giochi Pokémon, quindi al momento non sono stati prodotti per altre console come Playstation o Xbox, tantomeno per PC. Su computer è possibile giocare ad alcuni titoli di vecchia generazione usando gli emulatori e le ROM scaricabili da internet attraverso siti web non ufficiali. 

 

Quanto costa un gioco Pokémon?

Dipende dal titolo. Quelli di ultima uscita su Nintendo Switch possono costare dai 50 ai 70 € a seconda del formato. Nintendo raramente fa sconti, infatti anche i giochi un po’ datati disponibili per le console di vecchia generazione presentano dei costi abbastanza alti. Si parla di 30 o 40 € anche per i titoli per Nintendo DS o 3DS. Anche gli accessori si presentano con un prezzo piuttosto esoso, specialmente quelli ufficiali che possono costare fino ai 40 €. 

 

 

 

Sottoscrivere
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments