I nostri 9 giochi di ruolo dal vivo preferiti

Ultimo aggiornamento: 28.11.20

27

 

In Italia c’è una cultura ampia del gioco di ruolo dal vivo. In questo articolo abbiamo raccolto le nove attività d’intrattenimento che apprezziamo di più.

 

La nostra penisola è sempre stata foriera di fiere ed eventi entusiasmanti, fatti su misura di grandi e piccoli, pensati per offrire un’esperienza unica e la possibilità di divertirsi in compagnia di amici e parenti.

Tra questi non possiamo non citare i giochi di ruolo dal vivo, chiamati anche larp, che ogni anno accolgono centinaia di partecipanti nuovi ed esperti che si vogliono cimentare nella recitazione del proprio personaggio, vivendo avventure fantastiche e seguendo storie avvincenti.

Di seguito potrete trovare gli eventi live che apprezziamo di più, adatti in particolar modo per quanti desiderano rimanere in Italia.

 

Cronaca della Luna Rossa

Immaginate di continuare a vivere nel mondo moderno, ma di vederlo sotto altri occhi, perché la luce che splende mette in risalto le parti più oscure e insidiose, praticamente quelle di Tenebra.

Un’avventura piena di cospirazioni e di intrighi, di tradimenti e di segreti, ma anche di animali fantastici e figure al limite dell’incredibile, tra cui licantropi e spiriti dei morti: ecco Cronaca della Luna Rossa.

Questo gioco di ruolo dal vivo si rifà al celebre World of Darkness, un mondo caratterizzato da leggi fisiche precise, in cui la regola aurea della causa/effetto viene ritratta in una maniera singolare, soprattutto quando si parla dei veri protagonisti della storia: i vampiri.

 

La Frontiera

Non ci sono spettatori, ma solo partecipanti: questa è la frase ripetuta più spesso dagli organizzatori di “The Border”, che in italiano possiamo tradurre in “La Frontiera”, un larp aperto a tutti, anche ai principianti.

I temi trattati sono molto attuali e anche tra i più controversi, perché si parla di migrazione e umanità, vestendo i panni di un fuggitivo dal proprio Paese natale, in cerca di un mondo migliore altrove.

Ogni vostra scelta avrà delle conseguenze positive o negative, e alla vostra riuscita o meno potranno contribuire anche altri personaggi, che si muoveranno in base a voi.

Dracarys

Avete presente il fantastico mondo de “Le Terre del Ghiaccio e del Fuoco” creato dalla penna di George R. Martin? Se siete appassionati di questo genere fantasy, allora non perdetevi Dracarys: sarà come ritrovarsi sul set di un film.

Una storia composta da più di 100 giocatori, ognuno dei quali viene fornito di caratterizzazioni specifiche e personalità singolari, perciò, mentre ognuno segue la propria storia, potrà dover diventare una volta il compagno d’armi, un’altra l’acerrimo nemico.

Privo di regole e meccanismi troppo complessi, questo gioco di ruolo dal vivo è realizzato accuratamente, infatti vanta anche costumi dettagliati.

 

Chambercon

Chi ha in mente di portare con sé anche i propri figli, può tenere in considerazione questo evento dal vivo, che non è un vero e proprio gioco di ruolo, bensì una convention dedicata a quelle attività ludiche svolte in una sola stanza.

In soldoni, si tratta di un weekend all’insegna del divertimento, dove ogni partecipante verrà chiamato a svolgere un ruolo specifico, perché Chambercon si basa proprio sulla collaborazione di tutti coloro che hanno preso il biglietto.

Non è un gioco di ruolo dal vivo a pagamento, anche se viene richiesta una piccola quota di partecipazione per coprire le spese di gestione.

 

Animus

Un larp che si svolge a distanza: strano, non trovate? Eppure questo è Animus, pensato e progettato per offrire un’esperienza intimistica, coinvolgente ed entusiasmante. Si tratta di un gioco di ruolo dal vivo ambientato nel mondo contemporaneo, con personaggi che vivono una vita apparentemente semplice e scontata, almeno fino a quando non entrano in gioco sogni lucidi che stravolgono la partita.

Comprende fino a 70 giocatori, con gruppi da sette persone, perché Animus è incentrato proprio sulle relazioni e sui sentimenti, ma anche sulle vite passate e future, e sui destini intrecciati di ognuno.

 

Battle for Vilegis

Con una tradizione ormai ben consolidata, quattro volte all’anno si svolgono diversi eventi della durata di circa cinque giorni, in cui più di 1000 giocatori danno la loro presenza per vivere una full immersion nel gioco di ruolo dal vivo.

Questa è Battle for Vilegis, un larp che vanta non solo una storia coinvolgente, ma anche ampi spazi di gioco dove sono situate scenografie create ad hoc, che si stagliano su sfondi naturali, tra cui fortificazioni e portoni di legno.

Ogni giocatore sceglie la modalità con cui affrontare ogni giornata: alcuni optano per combattere contro chi vuole impadronirsi di Vilegis, altri, invece, preferiscono diventare personaggi che si aggirano durante le ore notturne in cerca di prede.

 

Gli Ultimi Gattopardi

È il 1860, e il giorno dopo lo sbarco di Garibaldi a Marsala, i nobili di questa città e quelli siciliani di riuniscono in assemblea, partecipando a un sontuoso ricevimento in cui il vecchio e il nuovo mondo si incontrano, capitanati rispettivamente dagli esponenti di spicco del Regno dei Borbone e dai Garibaldini, della futura Unità d’Italia.

Se amate la storia e desiderate, in certo senso, anche farne parte, allora questo gioco di ruolo dal vivo vi farà brillare gli occhi, perché i personaggi di cui potrete vestire i panni e tutta la narrazione sono basati su avvenimenti che fanno parte della memoria collettiva.

 

La Roccaforte del Nord

Basato su quello che alcuni definiscono il miglior mmorpg, La Roccaforte del Nord è il gioco di ruolo dal vivo di Dungeons & Dragons, quindi chi sceglie di parteciparvi deve conoscere i rudimenti di quest’ultimo.

Potrete scuotere gli scudi oppure lanciare incantesimi: tutto dipenderà dalla costruzione del vostro personaggio e dalle caratteristiche che gli attribuite, quindi bisognerà scegliere bene ogni dettaglio per uscire illesi dagli scontri.

Un larp che stringe la mano a quanti desiderano dare libero sfogo alla propria creatività, mostrando le proprie capacità strategiche.

Valhalla Viking Victory

Negli ultimi tempi, soprattutto grazie al susseguirsi di serie tv e di film basati sui vichinghi, l’interesse per i popoli del nord Europa è in crescita. Quale migliore occasione per rivivere l’epoca medievale, brandendo asce e bevendo idromele, se non quella di partecipare a un evento dal vivo organizzato dall’associazione Valhalla Viking Victory?

Si tratta di un progetto che nasce in primis con l’intento di promuovere la rievocazione storica e che, successivamente, è diventato aperto a tutti coloro che hanno in mente di avvicinarsi a un gioco di ruolo dal vivo di questo stampo.

 

 

 

Sottoscrivere
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments