Le 8 Migliori Cuffie da Gaming del 2020

Ultimo aggiornamento: 05.08.20

7

 

Cuffie da Gaming – Guida agli acquisti, Opinioni e Comparazioni

 

Immergersi nelle atmosfere di un titolo, con gli effetti sonori e il contorno musicale pensato per accompagnare la partita. Questo il senso e il desiderio di tanti utenti che puntano alle cuffie da gaming. Una periferica simile che guarda da un lato al coinvolgimento, senza dimenticare poi anche il supporto durante le partite on line, per quei modelli che hanno anche il microfono con cui parlare e comunicare nel bel mezzo della partita.

Tra i modelli che ci hanno colpito di più le Beexcellent GM-1 costituiscono un primo passo per chi non vuole spendere troppo nell’acquisto di una cuffia da gaming, con un risultato in linea con i livelli di un prodotto entry level. Corsair HS70 Wireless alzano di molto l’asticella della qualità e delle performance, rinunciando ai cavi di collegamento così da sfruttare la tecnologia wireless e quella 7.1 per un sonoro avvolgente e una copertura che arriva fino a 16 ore di autonomia.

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Le 8 Migliori Cuffie da Gaming – Classifica 2020

 

Cuffie da gaming per PS4

 

1. Beexcellent GM-1, Cuffie Gaming con Microfono

 

Quanti amano i prezzi bassi, saranno felici di sapere che il marchio Beexcellent ha saputo coniugare una qualità costruttiva soddisfacente con in più una convenienza che attira e coinvolge quei giocatori che puntano a giocare e comunicare grazie il supporto di cuffie ad hoc. Un audio stereo a 360 gradi immerge al meglio il gamer nell’atmosfera di gioco, con 240 grammi di peso che consentono all’utente di giocare e dedicarsi a lunghe sessioni in game senza soffrire il posizionamento delle cuffie sulla testa.

Una barra in tungsteno passa sottotraccia lungo tutto l’arco della cuffia, con una mobilità e una robustezza anche della componentistica interna che regge bene anche in testa ai giocatori più scalmanati ed energici. I cuscinetti morbidi posizionati lungo i padiglioni auricolari, così come la fascia in memory foam sono la soluzione per una giocata senza fastidiosi problemi e sensazioni di compressione lungo tutta la zona della testa su cui è collocata la cuffia. 

Molto robusto anche lo stesso cavo con cui si collega il supporto audio, con un microfono che ruota di 120° così da comunicare senza difficoltà con i vostri compagni di gioco con un set di cuffie da gaming per PS4 ma che funziona al meglio anche su altre console.

 

Pro

Versatilità: La struttura delle cuffie è tale da consentire un posizionamento pratico e comodo sul capo, con dei cuscinetti morbidi per le orecchie e una fascia in memory per la zona superiore della testa.

Convenienza: Se il vostro obiettivo sono un paio di cuffie economiche con cui ascoltare audio di gioco in maniera comoda, la proposta Beexcellent è un’opportunità a basso costo interessante.

Resistenza: Il cavo di collegamento ha una lunghezza ideale per un collegamento anche a un Pc fisso, con in più una robustezza che non teme strappi.

 

Contro

Insonorizzazione: Si lamenta da più parti una limitata capacità delle cuffie di isolare l’utente rispetto all’ambiente in cui si trova, una nota negativa per chi ama tuffarsi completamente nel gioco.

Acquista su Amazon.it (€19,99)

 

 

 

Cuffie da gaming wireless

 

2. Corsair HS70 Wireless Cuffie Gaming 7.1

 

Con un’autonomia che raggiunge le 16 ore, le cuffie da gaming Corsair si aggiudicano un posto tra i nostri consigli d’acquisto. Grande attenzione è stata riposta dal brand sia all’aspetto esteriore sia alla componentistica che va a sfruttare la tecnologia senza fili a 2.4 GHz, con una bassa latenza. 

Il tutto si traduce così in un suono pulito e chiaro, anche durante le fasi di gioco più articolate e caotiche , in cui la chiarezza delle indicazioni e dei messaggi tra i player è fondamentale per il buon esito del match. Il virtual audio 7.1 immerge letteralmente il giocatore nel mondo di gioco, con un suono avvolgente e altamente immersivo, così da regalare un’esperienza ludica potente ed esaltante.

La struttura in metallo di tutto l’arco si lega alla copertura dei padiglioni in memory foam, perfetti per quei giocatori che si tuffano letteralmente dentro l’avventura. Per i più pignoli poi si possono gestire parametri e impostazioni delle cuffie con grande precisione, merito del software Corsair iCUE capace di dare una marcia in più a queste cuffie da gaming wireless.

 

Pro

Materiali: Corsair ha da sempre messo al primo posto l’attenzione e la voglia di offrire un supporto robusto nel tempo ma che risulti comodo e piacevole da indossare da parte dell’utente.

Impostazioni: Con il software iCUE è possibile gestire i diversi livelli delle cuffie, ottimizzando così alti e bassi in modo da personalizzare l’esperienza d’ascolto.

Copertura: Grazie al sistema di comunicazione senza fili 2.4 GHz, l’ascolto della musica in game avviene senza fili in modo fluido e senza perdita di qualità.

 

Contro

Microfono: Emergono alcune perplessità riguardo il microfono, con un volume medio decisamente troppo basso e che fatica di tanto in tanto a comunicare con gli altri utenti in gioco.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Cuffie da gaming per Xbox One

 

3. Igrome Cuffie da Gioco

 

Le cuffie da gioco sono uno dei prodotti più economici presenti nella categoria. Con una spesa minima l’utente senza troppe pretese di audio ultra pulito, può portarsi a casa un oggetto realizzato con cuscinetti sintetici di buona fattura, che avvolgono al meglio le orecchie e permettono di comunicare con gli altri giocatori grazie a un microfono dal feedback nitido e chiaro.

Sistema di regolazione dell’altezza personalizzabile, così che ogni giocatore può avere la sua dimensione ideale di gioco, con in più il microfono omnidirezionale con un raggio di movimento di 120°. Come proposta entry level mantengono dunque quanto promesso, con una linea accattivante in cui al blu elettrico si alterna un nero opaco a contrasto. 

Per chi ama gli effetti e un look futuristico, è poi presente anche un connettore USB che dona al tutto un’illuminazione di grande effetto. Per chi non vuole spendere troppo sono ottime anche come cuffie da gaming per Xbox One.

 

Pro

Versatili: Le cuffie arrivano con un cavo lungo circa 2 metri, ideale quindi per chi gioca comodamente sul divano di casa su console, e perfetto anche per il giocatori su PC.

Estetica accattivante: Il colore e i toni delle cuffie vengono incontro a quanti apprezzano un look colorato e una scelta di contrasti che funzionano a dovere anche con poca illuminazione. Grazie anche al collegamento USB che dà vita ai LED colorati.

Convenienza: Anche in questo caso, si parla di cuffie entry level, magari adatte a un giocatore alle prime armi oppure a chi non ha grandi richieste dal punto di vista delle prestazioni.

 

Contro

Compatibilità: Non tutte le console sembra siano compatibili con questo paio di cuffie, un punto in meno che potrebbe deludere specie i possessori di Nintendo Switch.

Acquista su Amazon.it (€20,99)

 

 

 

Cuffie da gaming 7.1

 

4. Klim Puma Cuffie Gaming

 

Se rientrate nella categoria dei videogiocatori che amano tuffarsi e venire sommersi dalla colonna sonora di un gioco, allora il modello Puma di Klim si configura come una delle migliori cuffie da gaming 7.1 sul mercato. 

Grande attenzione è stata posta sui bassi, con la possibilità di attivare una vibrazione particolare quando si raggiungono certe frequenze. In più un audio ambientale del genere aiuta a localizzare con facilità un avversario, una feature che può determinare l’esito di uno sparatutto cooperativo in prima persona, aiutando a identificare la fonte da cui provengono certi colpi. 

Con i suoi 410 grammi di peso l’oggetto non tende ad affaticare troppo la parte superiore della testa e la zona dei padiglioni auricolari, così da poter proseguire anche con sessioni di gioco di media durata. Le cuffie sono poi ampiamente compatibili con la maggior parte dei software di chat e messaggistica online, così da poter parlare ed essere ascoltati senza disturbi e rumori di fondo.

 

Pro

Forma: La linea scelta per i padiglioni e il supporto alla voce, unisce da un lato un’estetica accattivante, senza però venire meno al discorso della funzionalità e della qualità sonora.

Effetti: L’audio surround 7.1 avvolge e migliora l’impatto e il feeling di chi si mette all’ascolto, sia durante una partita in single player, sia nel momento in cui si gioca o si chatta insieme ad altre persone.

Robustezza: Il cavo è solido e presenta una pulsantiera con cui è possibile modificare e gestire oltre al volume anche altri parametri delle cuffie.

 

Contro

Regolazione microfono: Per alcuni utenti il posizionamento e la gestione della voce dal microfono non offre una risposta sonora adeguata, faticando a farsi sentire da parte di altri utenti.

Acquista su Amazon.it (€69,97)

 

 

 

Cuffie da gaming Logitech

 

5. Logitech Lightsync G935 Cuffie Gaming Wireless

 

Tra le cuffie da gaming Logitech, il modello Lyghtsync si piazza su una fascia media di mercato con prestazioni di nota e una resa audio finale immersiva e precisa. In comparazione con altre tipologie di audio e dai pareri raccolti, è evidente il buon lavoro svolto dal produttore per offrire una tecnologia audio con driver da 50 mm e il supporto DTS 2.0 consente su Pc tutta una serie di regolazioni e di equalizzazioni delle frequenze altamente personalizzabili a seconda del tipo di gioco scelto. 

Da questo punto di vista migliora di molto la sensazione di trovarsi realmente nell’area di gioco, con effetti sonori come colpi e voci ben distinte e localizzabili dal giocatore. Il software di gioco Logitech G HUB trasporta l’utente nel vivo dell’azione, con un ventaglio di personalizzazione che spazia dai tasti G su un lato delle cuffie, fino alla scelta di profili adatti a un genere piuttosto che a un altro.

Il microfono con braccio può uscire dalla sua sede collocata su una delle cuffie, così da fornire il supporto ideale per la comunicazione tra giocatori.

 

Pro

Tenuta: Le cuffie Logitech hanno un design studiato nel dettaglio e progettato per fornire la migliore soluzione audio sia su console sia su Pc. Imbottitura in similpelle e copriorecchie a fascia sono lì a dimostrarlo.

Settaggi: Una volta collegate al PC, queste cuffie esprimono al meglio il range di personalizzazione e opzioni necessarie per avere il miglior audio a seconda del gioco che si provando.

Autonomia: Il sistema di copertura wireless lavora con una tecnologia a 2.4 GHz, il che significa che riesce a coprire circa 15 metri di campo in un ambiente chiuso e per un tempo massimo di 12 ore di copertura.

 

Contro

Peso: L’opzione del collegamento senza fili a messo in luce una certa pesantezza delle cuffie che a lungo andare possono creare qualche problema al giocatore.

Acquista su Amazon.it (€119)

 

 

 

Cuffie da gaming Razer

 

6. Razer Kraken Cuffie da Gioco

 

Un grande classico delle cuffie da gaming Razer. Così si possono definire le Kraken. Già a partire dalla scelta del colore, si nota la volontà del brand di proseguire in scia con le colorazioni fluo che identificano da anni ormai Razer. Non solo estetica però ma anche molta sostanza, con un sistema di copertura della fascia che amplia e supporta al meglio l’utente anche per lunghe sessioni di gioco. 

La pressione sulla testa si allenta e il comfort di conseguenza migliora. Lo scheletro in alluminio di bauxite rene queste cuffie morbide, con una leggerezza e una resistenza invidiabili. Un punto forte è rappresentato poi dalla composizione dei cuscinetti auricolari. La presenza di un gel refrigerante compensa ed equilibra l’accumulo di calore, così da poter seguire anche per lunghe sessioni di gioco con indosso le cuffie. 

Da un lato il memory foam si adatta al meglio alla conformazione della testa di qualsiasi utente, dall’altro poi le scanalature rientrate consentono di far passare gli occhiali senza rischio di fastidi per le stanghette.

 

Pro

Attenzione ai dettagli: Dalla copertura interna in gel, passando poi per la doppia imbottitura della fascia in memory foam, si nota la cura di Razer per un prodotto capace di soddisfare i più.

Microfono: La scelta di un supporto con un pickup cardioide si trasforma in gioco in una ricezione chiara e nitida sia in entrata sia in uscita. 

Compatibilità: Ad eccezione della console Microsoft Xbox One, tutte le altre console presenti sul mercato supportano senza ulteriori add on le cuffie Razer Kraken.

 

Contro

Rotellina volume: La corsa del supporto con cui modificare il volume dell’audio è troppo corta e non offre una varietà adeguata.

Acquista su Amazon.it (€79,99)

 

 

 

Cuffie da gaming Trust

 

 7. Trust Gaming GXT 322 Carus Cuffie da Gaming

 

Le cuffie da gaming Trust sono tra i prodotti venduti online quelle con uno dei più interessanti rapporti tra qualità e prezzo. Gli speaker da 50 mm, così come i controlli posizionati sulla parte stessa delle cuffie, restituiscono un suono pieno e una gestione dell’audio in entrata semplice e intuitivo.

Tra l’altro possono essere utilizzati sia su un Pc, con un cavo e un adattatore dell’estensione che arriva fino a 2 metri, allargando poi la destinazione d’uso alle console e ai tablet.

Il microfono ripiegabile, così come i bassi profondi da un lato aiutano nella gestione delle conversazioni in chat insieme ad altri utenti, dall’altro coinvolgono e potenziano il feeling di gioco. 

L’archetto regolabile, così come la copertura nella zona degli auricolari, contribuiscono ad aumentare il comfort e la personalizzazione di uno strumento dal prezzo più che economico e con una buona gestione del sonoro.

 

Pro

Convenienza: Il rapporto tra investimento e prestazioni trova un bel equilibrio nel modello Trust, una scelta che ci sentiamo di consigliare a chi ama risparmiare qualcosa e non ha grandi pretese.

Struttura: Il sistema di gestione dell’audio e del microfono guarda in primo luogo alla semplicità, con in più una resa in chat soddisfacente.

Compatibilità: Le cuffie possono essere utilizzate non solo con il Pc ma anche su console e tablet, allargando così lo spettro dei supporti con cui poter sfruttare le cuffie.

 

Contro

Comodità nel lungo periodo: A detta di molti le cuffie cominciano a farsi sentire nel corso di lunghe sessioni di gioco o durante una seduta prolungata davanti il computer.

Acquista su Amazon.it (€34,01)

 

 

 

Cuffie da gaming Fnatic

 

8. Fnatic React Cuffie da Gioco

 

Il modello React, tra le tante cuffie da gaming Fnatic, è quello che calza meglio a chi ama il gioco on line di squadra e gli esports. Con gli auricolari da 53 mm si ottiene un audio direzionale quanto mai preciso, un fattore decisamente importante nel caso in cui si opti per queste cuffie in occasione di sfide online.

La grandezza del microfono poi aiuta nella conversazione, con un suono che viene raccolto e riprodotto con il massimo della fedeltà. La banda superiore in metallo garantisce più stabilità e una durata nel tempo tali da soddisfare i desideri dei giocatori più esigenti in termini di performance e qualità delle comunicazioni. 

Se vi state chiedendo come scegliere una buona cuffia da gaming non possiamo dunque che consigliarvi il modello React di Fnatic, con una morbidezza e un’ampiezza dei padiglioni auricolari soddisfacente.

 

Pro

Competitive: L’attenzione posta da Fnatic al design e alla qualità del sistema di comunicazione rende questo modello di cuffie ideali per gli esports e i match online.

Microfono: La scelta di dotare le cuffie di un sistema di gestione delle comunicazioni efficace e pratico, si rivela fondamentale durante un partita in coop.

Materiali: La banda in metallo di cui è composta la zona superiore resiste e si adatta al meglio alla diversa conformazione della testa degli utenti. Versatilità e qualità fanno così un tutt’uno.

 

Contro

Bassi: Gli appassionati di un suono profondo delle frequenze più basse non hanno gradito questa impostazione e la resa finale delle cuffie sotto questo particolare aspetto.

Acquista su Amazon.it (€79,99)

 

 

 

Guida per comprare una buona cuffia da gaming

 

Una volta compreso dove acquistare e quali sono le migliori cuffie da gaming del 2020, non ci resta che puntare a quelle caratteristiche capaci di fare la differenza e soddisfare così l’esigenza e il bisogno di ogni giocatore.

Materiali e comodità

Nel tempo il mercato e i produttori hanno cercato di raccogliere pareri e impressioni dei giocatori, così da creare un oggetto in linea con le aspettative. La scelta di materiali ad hoc e di piccoli accorgimenti può fare realmente la differenza tra una cuffia super comoda e leggera e una invece che nel tempo tende a stringere troppo. 

La maggior parte dei modelli presenta un sistema di regolazione variabile, così da adattarsi alla diversa circonferenza della testa. Se avete i capelli molto lunghi occhio a questo aspetto; non è così piacevole chiudersi una ciocca una volta strette le cuffie sul capo. Alluminio e ferro vanno a formare l’ossatura interna dell’arco delle cuffie, con un rivestimento in schiuma morbida o in memory foam. In questo modo la pressione esercitata sulla parte superiore della testa viene attutita da un elemento morbido così da consentire anche sessioni più lunghe di gioco o un ascolto della musica piacevole per chi lavora davanti al PC.

Esistono poi tipologie di cuffie che presentano anche piccole scanalature così da favorire il passaggio delle stanghette degli occhiali. Sembra qualcosa di scontato ma anche su questo punto si possono verificare dolori fastidiosi che alla fine costringono a togliersi le cuffie. 

Discorso a parte lo meritano poi i padiglioni auricolari. L’ideale sarebbe poter provare dal vivo un supporto del genere, così da capire se l’orecchio rientra al meglio nello spazio disponibile, Materiali come la pelle o similpelle forniscono un buon supporto alla zona delle orecchie, riducendo anche quella sensazione di calore che si verifica dopo intense sessioni di giochi. 

Spendendo poi qualcosa in più è possibile anche optare per cuffie con parti intercambiabili, così che al modello base di padiglione in memory foam si possa cambiare con una versione di qualità superiore.

 

Con o senza fili

In tanti vogliono la massima libertà di movimento, senza la scomodità di ulteriori cavi mentre si sta giocando sul divano insieme altri amici o in una sessione al computer. Sintetizzando, si vede come cuffie con cavo e cuffie wifi abbiano pregi e difetti che possono far comodo a molti. 

Il modello con cavo consente a volte di sfruttare l’ingresso jack da 2.5 mm o altri tipi di collegamento ampliando così di molto il tipo di periferica a cui poter essere collegato. 

Molti dei pad per console attualmente in commercio presentano infatti un’uscita audio così da bypassare l’audio in uscita dal televisore evitando poi di disturbare altre persone in casa, specie di notte. Il prezzo poi di un modello con cavo è mediamente inferiore rispetto alla stessa cuffia con tecnologia wireless. 

Passando quindi alle cuffie senza fili è evidente una maggiore libertà di movimento, con una copertura che spesso raggiunge anche altri ambienti della casa. Una libertà che a volte si paga con un peso medio più alto rispetto al modello cablato. Si tratta essenzialmente di gusti, visto che la qualità della trasmissione in spazi ridotti anche con il wifi non subisce cali drastici. Per questo è bene che le cuffie sfruttino un protocollo di trasmissione da 2.4 GHZ come minimo.

Settaggi e impostazioni

Il mondo delle cuffie da gaming ha conosciuto un boom con l’arrivo degli esports, ovvero le competizioni online tra utenti che vedono milioni di giocatori sfidarsi per il titolo di campione. Gli sparatutto in prima persona sono tra i titoli che sfruttano al meglio una buona cuffia. Da una parte infatti abbiamo un audio direzionale che serve da vero e proprio radar con cui poter individuare e localizzare la direzione da cui proviene un colpo, o dei passi. 

Si capisce dunque che disporre di un supporto di qualità sotto questo punto di vista determina in maniera decisiva l’esito di una partita. Il lato negativo è che spesso la maggior parte dei software con cui personalizzare il profilo in base al gioco che si sta affrontando, funzionano alla grande su PC, meno su console. 

Il perché è presto detto: la presenza di programmi dedicati e realizzati dal marchio delle cuffie amplia gli effetti, e le librerie sonore su Pc, cosa che non si può fare su console visto che la libertà di personalizzazione è limitata piuttosto al tipo di opzioni audio presenti su ogni singolo gioco. Per queste ragioni vi consigliamo di ponderare bene la scelta, prima di scegliere la migliore cuffia da gaming.

 

 

 

Domande frequenti

 

Come pulire le cuffie da gaming?

La pulizia delle cuffie da gaming deve essere effettuata con scrupolosità e con gli strumenti adeguati. Per prima cosa si possono utilizzare dei cotton fioc imbevuti con poco alcool da passare sulle parti in plastica, evitando le zone in tessuto. Se sono presenti parti rimovibili, procedere sempre con molta attenzione, facendo riferimento anche al manuale di istruzioni incluso e ai consigli del produttore a riguardo. 

 

Come configurare le cuffie da gaming su PC?

Molti produttori di cuffie includono anche un software con cui poter impostare audio ed effetti come il virtual surround 7.1. Tali specifiche e settaggi passano però direttamente dal PC, così da poter sfruttare al meglio tali impostazioni e aumentare in questo modo la personalizzazione e la scelta di profili differenti a seconda del titolo che si sta giocando

 

Come collegare le cuffie da gaming alla console?

Gli ultimi controller consentono di sfruttare il Jack audio da 3,5 mm nella parte posteriore del pad. Nel caso in cui si volesse dunque passare a un ascolto in cuffia è sufficiente inserire qui l’apposito Jack e ascoltare l’audio di gioco e le comunicazioni tra giocatori direttamente dalle cuffie.

 

Quanto costano le cuffie da gaming?

Le offerte non mancano e capire quale cuffia comprare comprare mette in gioco da un lato le esigenze stesse del giocatore e dall’altro la spesa massima a cui si vuole arrivare. Si va da modelli che partono da 50 euro e costituiscono un’ottima base per chi non ha grandi necessità e si accontenta di un supporto comodo e funzionale, fino a tipologie di cuffie che arrivano a 300 euro, con una resa costruttiva eccellente e un livello di personalizzazione e resa del suono vicino a cuffie professionali di medio livello pensate per l’alta fedeltà.

 

 

 

Come sfruttare al meglio le cuffie da gaming

 

La scelta di un nuove cuffie da gaming non riguarda solo ed esclusivamente i modelli più venduti, ma deve rispondere anche alla necessità e al bisogno di chi desidera un oggetto pratico e adatto al tipo di gioco a cui si sta dedicando. Vediamo dunque alcuni suggerimenti per ottenere il meglio da questo prodotto.

Sfruttare il software su PC

Molti produttori includono tutta una serie di features che si possono scaricare via PC, con librerie sonore e un’equalizzazione tale da rendere veramente unica l’esperienza di gioco. Una volta scelto il vostro modello analizzate con cura anche questo aspetto, dedicandovi al settaggio di queste impostazioni per un sound unico e personalizzato.

 

Impostare le opzioni audio via console

Diversi giochi per console consentono alcune regolazioni importanti anche una volta selezionate le cuffie. Per questo motivo vi invitiamo a guardare con attenzione questo aspetto, verificando di volta in volta tutto ciò che è possibile cambiare per migliorare l’esperienza di gioco.

 

La scelta del microfono

Molti utenti che giocano online hanno bisogno di un supporto importante con cui comunicare e ascoltare le conversazioni tra i membri del team. Per questo motivo è bene avere un microfono di buona qualità, pensato specialmente per una riduzione del suono dell’ambiente esterno e una buona gestione di quello di gioco e delle voci dei partecipanti.

Regolazione del volume

Si sa, quando si gioca si ama essere immersi in un ambiente dinamico e quanto più immersivo. Il consiglio però è di mantenere sempre un livello medio di volume sonoro, rispettando anche le vostre orecchie. Giocare a lungo e per diverse ore a un volume troppo elevato può comportare rischi reali all’udito.

 

 

 

Sottoscrivere
Notifica di
guest
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments