Le 8 migliori tastiere da gaming del 2020

Ultimo aggiornamento: 05.08.20

1

 

Tastiere da gaming – Guida agli acquisti, Opinioni e Comparazioni

 

La tastiera, insieme con il mouse o un pad, è uno strumento fondamentale per il gaming. Tra le offerte più interessanti e i consigli d’acquisto, abbiamo raccolto qui sotto diversi modelli e proposte per tutte le tasche. Rii Gaming RK100 è progettata con un layout in italiano, cablata così da non perdere neppure un colpo al momento della digitazione dei comandi di gioco. Sul retro troviamo poi dei piedini in gomma con cui sollevare e migliorare la battitura del testo, mentre una serie di LED luminosi si occupa di dare un tocco personale a tutta la zona gaming. Razer Cynosa Lite alza il livello degli standard tipici di questa casa produttiva. Il sistema Razer sfrutta un’illuminazione a zona con una variazione di 16.8 milioni di colori e una risposta dei tasti sempre pronta e rapida. Non manca poi la personalizzazione, con il software Razer Synapse 3 compatibile così da assegnare funzioni e azioni a ogni singolo elemento della tastiera.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Le 8 migliori tastiere da gaming – Classifica 2020

 

Elemento fondamentale per tutti gli appassionati di videogiochi che si dilettano con il PC le tastiere da gaming si rivelano preziose alleate e possono fare la differenza tra una bella vittoria o una rovinosa sconfitta. Qui di seguito ve ne proponiamo otto modelli. 

 

 

1. Rii Gaming RK100 Tastiera Italiana da Gioco

 

Se siete alla ricerca del prodotto più economico con cui però donare una certa atmosfera a tutta la postazione da gioco, allora la tastiera Rii si configura come la giusta via di mezzo che non sfigura in alcun modo. I 104 tasti seguono poi il layout italiano, così da non dover impazzire trovo per trovare certe combinazioni e simboli. 

Nella zona posteriore troviamo poi un pratico inserto per il cavo USB. La tastiera è infatti cablata e con una buona lunghezza così da non avere problemi di collegamento con il PC. L’estetica si appoggia a un disegno in cui ergonomia e praticità d’uso vanno a braccetto. 

Due piedini antiscivolo in gomma assicurano il supporto sulla postazione di gioco, così come le due barre morbide che aiutano a bloccare e stabilizzare il supporto. I pareri degli utenti si concentrano anche sulla buona escursione dei tasti, una profondità che restituisce il senso e il feeling tipico delle tastiere meccaniche.

 

Pro

Stile: Linea squadrata, design ergonomico e una colorazione dei tasti dal tipico effetto arcobaleno. Insomma, la tastiera cerca e trova una sua via in quanto a originalità e personalizzazione.

Layout: La scelta di optare per un’impostazione dei tasti e dei simboli adatta alla lingua italiana ha fatto tirare un bel sospiro di sollievo a chi non ama le diverse combinazioni di tasti e simboli.

Tenuta: La qualità costruttiva rappresenta un fattore decisivo per chi vuole portarsi a casa una tastiera robusta e affidabile, cablata e con una lunghezza del cavo pratica per qualsiasi postazione da gioco.

 

Contro

Colori: Le variazioni e il passaggio della colorazione da un punto all’altro della tastiera rimangono quelli e l’utente non è in grado di modificarli.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

2. Razer Cynosa Lite Tastiera da Gioco

 

Razer è un marchio tra i più attenti alle istanze dei giocatori e a conservare da sempre un tratto distintivo ben riconoscibile. Non stupisce trovare questo modello tra le migliori tastiere da gaming del 2020. I tasti sono robusti e offrono una risposta al momento della pressione rapida ed efficace. 

In più tutto il design si definisce su linee squadrate e una compattezza in cui ogni dettaglio possiede il suo posto nello schema generale. La zona inferiore sfrutta il sistema di illuminazione Razer Chroma così da fornire una gamma di colorazioni ampia e altamente personalizzabile dall’utente. 

Sfruttando infatti il software Razer Synapse 3 si possono personalizzare i tasti e assegnare specifiche funzioni, così da creare un set di configurazioni che si adattano come un guanto al tipo di gioco da affrontare. Il layout Italiano ha il tasto Invio di buone dimensioni, così come la meccanica generale della tastiera che si fa sentire senza per questo essere eccessivamente rumorosa.

 

Pro

Materiali: Con il marchio Razer si va sul sicuro. Lo conferma la buona risposta di ogni tasto e il design compatto e ben squadrato.

Connessione: Una volta collegata la tastiera al PC, il supporto viene riconosciuto in pochi passaggi, offrendo anche una lunghezza del cavo perfetta per muoversi senza difficoltà e digitare senza intoppi.

Personalizzazione: Il software Razer Synapse 3, compatibile anche con Mac, lascia massima libertà all’utente nella gestione dei tasti e nella configurazione degli effetti luminosi.

 

Contro

Rumorosità: Emerge una certa tendenza dei tasti a produrre un suono eccessivamente meccanico che potrebbe disturbare altre persone nella stanza o lo stesso utilizzatore, poco abituato a questo effetto collaterale.

Acquista su Amazon.it (€49,99)

 

 

 

3. Logitech G213 Prodigy Tastiera Gaming

 

Forte di una progettazione dei tasti che si avvicina quanto più possibile alla resa e alla risposta di una tastiera meccanica, Logitech cala un altro colpo in quanto a qualità e gestione delle funzioni di gioco. Un profilo multimediale della tastiera che viene ben rappresentato dalla zona nella parte in alto a destra. 

Da qui l’utente è in grado di mandare avanti, mettere in pausa e riprendere a suo piacere l’esecuzione di un brano o lo svolgimento di un film o una serie tv. Altro elemento nella parte superiore è quello che attiva la modalità personalizzata del giocatore, così da impostare profili e settaggi ad hoc al momento di passare da uno strategico a uno sparatutto in prima persona.

Il design dei tasti è stato pensato per offrire una rapida risposta indipendentemente dallo scenario di gioco, con una velocità e un feeling che evoca i modelli di tastiera meccanica.

 

Pro

Linea: Resistenza all’acqua e un sistema di gestione della luce di qualità RGB. Forma accattivante che si sposa con il software Logitech G Hub pensato per offrire la massima libertà al giocatore.

Comodità: La scelta di integrare nella tastiera una zona apposita pensata per rilassare e mantenere stabili i polsi, ha trovato apprezzamenti da più parti.

Impostazioni: I diversi settaggi e le regolazioni che si possono mettere in atto, vengono incontro ai mondi e alle sensazioni dei giocatori che cercano una proposta all’altezza delle aspettative.

 

Contro

Regolazioni: Gli utenti lamentano una ridotta gestione del livello di personalizzazione della tastiera, un aspetto migliorabile da parte del produttore.

Acquista su Amazon.it (€48,04)

 

 

 

4. Corsair K55 RGB Tastiera Gaming

 

Tra i prodotti venduti online, Corsair con il modello K55 RGB ha saputo sfruttare un sistema RGB di retroilluminazione così da offrire un livello di personalizzazione del colore e dei punti cromatici che si sposa con le esigenze e i gusti del clienti. 

Grazie poi al nuovo sistema di programmazione macro, consente di personalizzare sei tasti così da assegnare a ognuno la giusta funzione. Una zona a parte è poi dedicata alle funzioni multimediali, con un set di tasti e pulsanti che aiutano a gestire riproduzione in modo pratico e intuitivo.

Nella parte frontale è poi presente anche un poggiapolsi morbido che può essere rimosso all’occorrenza, così da creare una zona di comfort su cui riposare i polsi al termine di una lunga sessione in game. La sicurezza è un altro pilastro della produzione Corsair, con un indice di protezione IP42 che mette al sicuro da polvere e possibili infiltrazioni d’acqua.

 

Pro

Impostazioni: Le tre aree in cui è divisa la tastiera possono essere gestite sfruttando le dieci modalità di illuminazione statica e dinamica presenti.

Robustezza: I materiali e i diversi aspetti della tastiera mettono in luce il buon lavoro svolto da Corsair, con una tenuta del supporto che regge bene contro polvere e acqua.

Versatilità: Oltre al sistema di organizzazione dei 6 tasti macro, nella parte alta della tastiera è possibile impostare e selezionare anche la visione di contenuti multimediali.

 

Contro

Ingombro: A quanto sembra, la grandezza complessiva della tastiera occupa un certo spazio sulla postazione da gioco, una nota da appuntarsi per chi cerca un ingombro ridotto.

Acquista su Amazon.it (€47,32)

 

 

 

5. Trust Gaming GXT 830-RW Avonn Tastiera da Gioco

 

Luminosità modificabile, con un set di dodici tasti multimediali con cui gestire applicazioni ed altre azioni con la sola pressione di un elemento personalizzato. La tastiera Trust si caratterizza per una forma più bombata rispetto alle altre configurazioni viste in precedenza, aspetto questo che viene sottolineato anche dalla parte inferiore leggermente più sporgente rispetto al resto. 

Il cavo di collegamento possiede una lunghezza adeguata a diverse configurazioni PC, con il sistema d’illuminazione Rainbow Wave progettato appositamente per offrire una palette e una gamma di colori capace di coprire le diverse sfumature lungo tutto il corpo della tastiera.

Una luminosità su cui l’utente può incidere in modo diretto, cambiando anche il livello di potenza. 

Il sistema antighosting evita che la pressione dei tasti sia imprecisa, alzando così l’asticella dell’affidabilità per il prodotto in questione. Chiude poi il quadro un prezzo convincente, in comparazione con la spesa richiesta per portarsi a casa un modello più performante.

 

Pro

Forma: La linea squadrata e le parti che sporgono maggiormente donano alla tastiera un profilo che piace ai gamers e che non sfigura su una postazione da gioco.

Precisione: La pressione dei tasti produce una risposta precisa sui tasti e grazie al layout integrale rapida e funzionale.

Extra: Sfruttando i dodici tasti multimediali si riesce a trasformare la tastiera in un hub con cui controllare riproduzione e gestione di brani, filmati e altre applicazioni.

 

Contro

LED: Il sistema di illuminazione dei tasti non consente una personalizzazione troppo specifica di colori abbinati a posizioni specifiche, rimanendo di fatto prestabilita in partenza.

Acquista su Amazon.it (€19,9)

 

 

 

6. Orzly Mouse e Tastiera, Tappetino e Cuffie da Gioco

 

Tra i prodotti più venduti che uniscono in un solo acquisto diversi supporti, Orzly si presenta con una delle proposte più interessanti. Il PC gaming essential Pack si compone di una tastiera meccanica, un mouse con cavo e un tappetino dedicato. Chiude il quartetto un set di cuffie da gioco cablate. 

Il mouse ha un bel design con motivi geometrici che si colorano una volta collegato. Si combina poi perfettamente con il tappetino, creato con una superficie d’appoggio che esprime e conserva grip e aderenza durante ogni sessione di gioco. Il mouse è poi progettato per utenti mancini e destrorsi. 

La tastiera meccanica presenta una variazioni di luci con modalità d’illuminazione gestibili direttamente dalla stessa tastiera. Nella parte posteriore trovano posto dei piedini regolabili così da migliorare posizione delle dita e comfort generale. Le cuffie riprendono infine i motivi geometrici che caratterizzano le altre parti, con un padiglione imbottito che migliora la sensazione anche dopo diverse ore e un microfono con cui poter comunicare con gli altri giocatori.

 

Pro

Kit: Il numero di supporti presenti nel pack trova in una qualità media la sua dimensione ideale, supportando così al meglio chi vuole riunire in un solo acquisto tutto il necessario per mettersi in gioco.

Tastiera: Concentrandosi anche sulla sola tastiera emerge la buona qualità costruttiva e la silenziosità dei tasti. 

Versatilità: La spesa richiesta e il set da gioco che si ottiene, permettono di gestire in modo personalizzato ogni parte del pack, sfruttando tutti gli elementi o anche lasciandone altri per un secondo momento.

 

Contro

Qualità complessiva: La scelta di puntare a un prezzo concorrenziale ha creato una certa disparità tra le parti, con la qualità delle cuffie decisamente poco soddisfacente. 

Acquista su Amazon.it (€44,99)

 

 

 

7. Asus Cerberus Gaming Tastiera

 

La struttura rugged è il primo elemento a caratterizzare la tastiera Asus. Si tratta di un modello rinforzato con una piastra in metallo e dei fori di scarico laterale nel caso in cui ci cada sopra del liquido. Il design poi è a prova di schizzi, con dei piedini gommati a migliorare l’angolazione di gioco e quindi a scaricare il più possibile i polsi e le dita.  

Dodici tasti Macro, di cui è dotata la tastiera, aiutano l’utente a richiamare con la sola pressione di un tasto diverse azioni di gioco. Nella zona superiore a sinistra sono impostate delle media keys, progettate per navigare tra le app e player in modo rapido. 

Dalla parte opposta invece si sono i tasti dedicati alla scelta e selezione dei due colori, rosso e blu, con quattro diversi livelli di settaggio e impostazione. Tenuta e grip sono i punti forti della tastiera, a cui si aggiunge poi una colorazione che punta a due soli colori dalle diverse tonalità.

 

Pro

Costruzione: La nuova proposta Asus si configura come una delle migliori tastiere da gaming. Solida e realizzata con un’anima in metallo, è perfetta anche per i gamer più esigenti.

Funzionalità: La possibilità di impostare fino a dodici tasti macro permette agli utenti un alto livello di personalizzazione, snellendo così le azioni di gioco.

Versatilità: I tasti multimediali da un lato, e quelli per la gestione dell’illuminazione dall’altro rendono la tastiera una piccola stazione di gioco adattabile ai gusti e alle necessità del giocatore.

 

Contro

Linea: Le forme un po’ blocchettose e squadrate della tastiera sono parse fuori tempo massimo agli amanti del design più dinamico. 

Acquista su Amazon.it (€48,5)

 

 

 

8. Trust Gaming GXT 838 Azor Tastiera e Mouse Gaming

 

Trust propone qui una combo interessante, giocando poi anche su un prezzo competitivo. Nella confezione infatti troviamo una tastiera retroilluminata e un mouse da gioco cablato. 

La prima si caratterizza per le tre modalità di colore disponibili, così da non sfigurare anche come supporto a una postazione da gioco degna di questo nome. 

Il sistema anti-ghosting evita poi che la pressione simultanea dei tasti non venga riconosciuta o crei problemi di gestione nel corso della partita. Grazie poi al Game Mode Switch si possono disattivare con la sola pressione di un tasto i tasti Windows. 

I piedini in gomma hanno due livelli di impostazione e si mantengono ben fermi durante le partite on e offline. A chiudere il tutto poi ci pensa un mouse con un selettore di velocità che passa da 800 a 3.000 DPI  e con un totale di sei tasti da personalizzare e impostare come di desidera.

 

Pro

Convenienza: L’oggetto unisce la buona qualità di un mouse da gioco con una qualità costruttiva della tastiera più che soddisfacente. Il tutto a un prezzo decisamente concorrenziale.

Materiali: Il sistema di illuminazione e la gestione rapida dei tasti macro, rendono la tastiera un supporto adeguato con cui potersi divertire in tutta sicurezza.

Comodità: il grip della tastiera sul tavolo si mantiene stabile grazie ai piedini in gomma e alla regolazione su due altezze.

 

Contro

Illuminazione: La mancanza di una personalizzazione delle luci presenti sulla tastiera lascia perplessi quanti vogliono una gestione a 360 gradi del supporto scelto.

Acquista su Amazon.it (€34,9)

 

 

 

Guida per comprare una buona tastiera da gaming

 

Dove acquistare una nuova tastiera da gaming e quale comprare costituiscono due dei maggiori interrogativi per chi ricerca qualcosa di interessante che unisca qualità ad altre caratteristiche. Nelle righe che seguono facciamo il punto su quegli aspetti che possono fare più o meno la differenza.

Importanza dei tasti

Può sembrare strano ma la scelta di una tastiera di tipo meccanico rientra tra i desideri di tanti giocatori. Non si tratta solo di un vezzo estetico ma spesso si sposa anche a una precisione e a una qualità nella risposta che modelli del genere hanno rispetto alla controparte a immissione digitale. Una tecnologia e una resa costruttiva che vanno per forza di cose a incidere sul costo finale. 

Se non siete amanti di certo ticchettio allora meglio guardare a un prodotto di qualità e costruito con cura, ma senza questa feature. Molti poi si trovano bene con un layout italiano, ovvero con la disposizione dei tasti e la grandezza degli stessi pensata e progettata ad hoc. Occhio quindi a scegliere il prodotto che possa fare al caso vostro, specie se volete sfruttare il tutto anche per la scrittura e non solo in termini ludici. 

Alcuni produttori forniscono tasti extra, detti macro, con cui raccogliere diverse funzioni e trovare così un passaggio breve o una scorciatoia che velocizza le azioni in game. Tasti multimediali costituiscono poi parte di questi extra, che una buona tastiera da gaming può proporre al sempre più esigente videogiocatore.

 

Qualità e resistenza

Il gioco on line, così come quello in solitaria, coinvolgono spesso per diverse ore giocatori sparsi per tutto il pianeta. Alcuni modelli puntano a convincere in virtù della convenienza dell’offerta, trovando così un compromesso tra qualità costruttiva e appetibilità del pack. Altri produttori invece si concentrano sul solo oggetto tastiera, lavorando al meglio su tutte le parti che la compongono. 

Attenzione dunque a una zona su cui riposare i polsi e le dita, oppure realizzazione di piedini in gomma studiati per migliorare il grip. Non mancano tipologie con indice di protezione elevato, resistenti agli schizzi o alla caduta anche di liquidi copiosi con fori appositi attraverso cui far defluire acqua o quant’altro. 

C’è chi investe molto sul design e l’ergonomia, preferendo una tastiera dal look accattivante e dalla sensazione piacevole restituita dai suoi tasti e chi invece punta solo sulle luci e l’estetica fine a se stessa.

Retroilluminazione

Nel tempo si è fatta sempre più strada l’idea di illuminare i tasti della tastiera. Da una parte questa funzione risulta utile per chi gioca in notturna e non vuole altre luci se non quelle nelle immediate vicinanze della postazione di gioco, dall’altra questa linea ha visto nel tempo proposte sempre più colorate, fino ad arrivare a tastiere che riproducono un ipotetico arcobaleno o con toni di colore a individuare specifiche zone o sezioni del supporto.

All’utente il piacere di scegliere tra forma e sostanza, magari trovando un equilibrio tra luci strabilianti e piacevolezza d’uso della tastiera scelta.

 

 

 

Come sfruttare al meglio una tastiera da gaming

 

Se è importante sapere come scegliere una buona tastiera da gaming, è addirittura fondamentale trarre il meglio da questo supporto. Vediamo insieme come.

Preparate l’area di gioco

La scelta di una postazione e del posto giusto per la tastiera non può prescindere da un’attenta considerazione degli spazi. Vi invitiamo dunque a calcolare in modo attento ingombro del monitor, la presenza di eventuali casse stereo e lo spazio in cui collocare il mouse e una cuffia. 

A quel punto potete posizionare la vostra tastiera, tenendo presente anche la lunghezza del cavo e il posizionamento del case. Discorso finale anche per la sedia da gaming. È la somma di diversi elementi che poi aumenta la piacevolezza di un bel match online o il tempo speso per superare quel livello che vi sta facendo tanto dannare.

 

Separate giochi, cibo e bevande

Molti giocatori spesso si portano dietro bevande e altri snack accanto la postazione da gioco. Nulla di male o sbagliato ma spesso liquidi e dispositivi elettronici non vanno molto d’accordo. Se proprio ci tenete dunque, meglio scegliere una tastiera con un alto indice di protezione contro il contatto con liquidi. 

Un discorso simile che riguarda anche il cibo e i cibi particolarmente untuosi. Dita e tastiera sono sempre a diretto contatto per cui traete le ovvie conseguenze su una particolare azione di gioco o sulla qualità delle meccaniche e degli input. Pulizia e rispetto della tastiera significano un supporto che dura a lungo nel tempo. 

 

Personalizzate la tastiera

La bellezza delle tastiere da gaming sta in un look accattivante da un lato e nella grande versatilità dall’altro. Prendetevi dunque del tempo per scoprire tutte le feature e le scorciatoie che possono migliorare la vostra esperienza in game, dando a questo supporto un valore unico legato ai vostri gusti. I tasti macro sono lì per questo, per migliorare e velocizzare l’azione di gioco, ottimizzando così i processi mentali del giocatore che può sfruttarli a suo totale beneficio.

I colori non sono tutto

Molti vengono catturati dai colori e dalla scelta cromatica che può essere impostata su una tastiera. Il nostro consiglio è di guardare maggiormente ai tasti, alla resistenza e all’ergonomia del dispositivo. Qualità e comodità sono due aspetti centrali per un gamer che si rispetti. 

Meglio quindi spendere qualcosa in più dal punto di vista della resa costruttiva, piuttosto che ritrovarsi con una tastiera multicolore con i tasti che si bloccano o priva di piedini in gomma regolabili con cui migliorare l’esperienza di gioco. Se poi non riuscite a fare a meno dei LED e della retroilluminazione, cercate un prodotto con un buon bilanciamento delle parti. 

 

 

 

Domande frequenti

 

Come cambiare il colore della tastiera da gaming?

In alcuni modelli è possibile gestire attraverso dei tasti la combinazione cromatica tra quelle disponibili, mentre in altri l’unico intervento a disposizione dell’utente riguarda la maggiore o minore intensità luminosa.

Come personalizzare i tasti di una tastiera da gaming?

In alcune tastiere è presente un software con cui selezionare e creare dei profili da utilizzare a seconda del gioco a cui si sta giocando.

 

Come modificare una tastiera da gaming?

Se siete degli smanettoni e non temete di invalidare la garanzia, potete munirvi di strumenti appositi e dare un’occhiata all’interno del supporto. C’è chi è riuscito anche e personalizzare la tipologia delle luci, In caso contrario meglio limitarsi a qualche sticker da sistemare ai lati, pratico e aggiunge una personalizzazione poco invasiva.

 

A cosa servono i tasti multimediali?

Su alcune tastiere sono presenti dei tasti simili a quelli dei lettori bluray o dei player audio.

Possono essere sfruttati per far partire una pellicola o la puntata di una serie tv, oppure passare da un brano all’altro di una playlist.

 

 

 

Sottoscrivere
Notifica di
guest
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments