Total War: Three Kingdoms – Recensione

Ultimo aggiornamento: 21.10.21

 

Principale vantaggio

Total War: Three Kingdoms è l’ultimo gioco della serie strategica di Creative Assembly basato su eventi storici. Questa volta verrete portati nella Cina delle Dinastie e dovrete combattere per la conquista del paese, sfruttando il vostro acume strategico sia a livello geopolitico sia sul campo di battaglia. A differenza dei titoli precedenti, in Three Kingdoms i vostri generali saranno potentissimi e potrete gestirli come se fossero dei veri e propri eroi da scagliare contro le truppe, rendendo le battaglie ancora più entusiasmanti.  

 

Principale svantaggio

Come tutti i giochi Total War, anche Three Kingdoms richiede un PC abbastanza potente per gestire le enormi battaglie. Il motore grafico è stato leggermente ottimizzato, ma tenete conto che per poter giocare avrete comunque bisogno di una scheda grafica targata Nvidia o Radeon con almeno 4 GB di RAM, quindi controllate attentamente le specifiche del vostro PC prima di acquistare. 

 

Verdetto: 9.8/10

Uno dei migliori giochi di strategia per PC della fortunata serie Total War che presenta diverse interessanti variazioni al gameplay, così come una campagna estremamente coinvolgente. Se siete dei fan dei titoli prodotti da Creative Assembly, allora non potete davvero lasciarvi scappare questo capolavoro, ritenuto il degno erede di Total War: Shogun 2 per quanto riguarda la gestione geopolitica e le battaglie. I neofiti interessati alla serie, potrebbero trovarsi un po’ spiazzati dal sistema di gioco e dall’intelligenza artificiale decisamente aggressiva che può mettere in difficoltà sin dalle prime battute. Il nostro verdetto è molto positivo, ma non essendo il titolo particolarmente accessibile a tutti, dobbiamo togliergli giusto qualche punto. 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

DESCRIZIONE CARATTERISTICHE PRINCIPALI

 

Un sistema di gioco rinnovato

I giochi della serie Total War sono diventati molto celebri grazie all innovativa combinazione tra strategia a turni 4x in stile Civilization e le grandiose battaglie in tempo reale che coinvolgono eserciti giganteschi. Tra passi falsi (come Rome 2) e grandi successi del calibro di Shogun 2, la serie si è ritagliata un posto speciale tra gli appassionati. 

Three Kingdoms prende il meglio dai titoli più riusciti e migliora ulteriormente il gameplay, sia per la gestione dei turni sulla mappa, sia per le battaglie. La novità assoluta sta nell’importanza dei generali che da semplici unità da proteggere a tutti i costi, diventano delle vere e proprie macchine da guerra, capaci di seminare il panico tra le fila dei nemici. Questa meccanica vi permette di sfruttare al massimo queste unità speciali, inoltre i loro successi in battaglia si rifletteranno anche sulla politica interna del vostro esercito. 

L’arrogante e ambizioso Lu Bu avanzerà sempre più richieste per ogni battaglia vinta, mentre il virtuoso Liu Bei vorrà costruire una sua dinastia, quindi i suoi successi dovranno essere accompagnati dalla creazione di un forte lignaggio. Le varie dinamiche rendono la campagna sempre interessante e variegata, inoltre i legami familiari e le rivalità potranno sconvolgere le sorti della guerra, dando vita a scontri all’ultimo sangue tra gli eroi che ogni tanto si sfideranno in duelli a viso aperto. 

Una giocabilità fluida

Three Kingdoms viene considerato dagli appassionati come il degno erede di Shogun 2, probabilmente il gioco Total War più riuscito degli ultimi tempi. La fluidità della gestione della campagna si rivela davvero piacevole, in quanto potrete gestire al meglio le vostre mosse, seguendo la storia che voi stessi creerete attraverso le decisioni prese. Proprio le varie dinamiche storiche danno un senso alla campagna, senza farla sembrare troppo dispersiva e tenendo alta la tensione per tutta la sua durata. 

La vastità della mappa offre tantissime scelte tattiche: potrete formare alleanze, fare imboscate al nemico e scegliere accuratamente il terreno dello scontro. Se non avete mai giocato un gioco della serie Total War, potreste rimanere un po’ spiazzati dal gameplay e dalla notevole difficoltà iniziale del gioco, in quanto l’intelligenza artificiale non farà prigionieri, attaccandovi senza esitare specialmente quando siete impreparati. 

 

Spettacolare come sempre

Le grandi battaglie di Total War sono il suo fiore all’occhiello: vedere le vostre truppe caricare contro il nemico da una collina mette i brividi, come anche osservare l’assalto verso una città fortificata. Gli scontri in tempo reale richiedono un buon acume tattico, nonché una scelta adeguata delle truppe da schierare seguendo il classico schema sasso-carta-forbice dei giochi di strategia. Il motore grafico ha ottenuto delle notevoli ottimizzazioni che lo rendono più leggero, ma per giocare ad un buon dettaglio avrete comunque bisogno di una buona scheda video Nvidia o Radeon. 

 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Vuoi saperne di più? Scrivici!

0 COMMENTI